Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Black friday, ecco come non cadere nelle truffe

In questi di giorni di corsa agli acquisti online, meglio ricordarsi di avere qualche cautela
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – A pochi giorni dal ‘Black Friday’, in programma venerdì prossimo, 26 novembre, l’associazione dei consumatori Udicon dell’Emilia-Romagna diffonde un vero e proprio vademecum contro le truffe. In Italia si stima che saranno circa 27 milioni le persone che approfitteranno del giorno dedicato agli acquisti super-scontati online, soprattutto in vista dei regali di Natale.

FARE UNA LISTA

Il primo consiglio “per evitare brutte sorprese”, dunque, neanche a dirlo è “fare una lista” di ciò che si vuole comprare. Anche perchè i siti di e-commerce in questo periodo “sono ricchi di offerte studiate apposta per fare spendere di più- spiega Udicon- su prodotti non sempre necessari”. Altro consiglio è “non comprare alla cieca”, ossia guardare “prima le recensioni e le caratteristiche del prodotto” e non farsi convincere solo “dal prezzo conveniente”.

VERIFICARE I PREZZI

Udicon suggerisce anche di “verificare i prezzi” prima del ‘venerdì nero’, perchè “una pratica consolidata da molti store online è alzare i prezzi prima del Black Friday per poi riportarli ai livelli precedenti pubblicizzandoli come scontati”. Inoltre, segnala l’associazione a difesa dei consumatori, “è bene controllare che i ribassi siano effettuati sul prezzo di listino, che solitamente è più alto, o su quello consigliato dalla ditta per la vendita”. Da questo punto di vista, si consiglia anche di “utilizzare un comparatore di prezzi” per verificare gli sconti applicati da vari negozi di e-commerce sugli stessi prodotti.

CARTE PREPAGATE

Udicon Emilia-Romagna ricorda che la Rete “è una giungla di negozi. Per evitare di cadere in truffe più o meno complesse, è bene affidarsi a siti certificati. Non solo le grandi catene, vanno bene anche negozi più piccoli purché affidabili”. Per capire con chi si fanno acquisti, spiega l’associazione dei consumatori, occorre “controllare che siano presenti tutte le informazioni necessarie a identificare il sito”, come numeri di telefono, indirizzi e partita Iva, oltre a “verificare la reputazione di cui gode sul web”.
Infine, Udicon suggerisce di fare molta “attenzione ai metodi di pagamento. Per evitare truffe o raggiri, sempre più comuni ed evidenti, come riscontriamo ai nostri sportelli, il nostro consiglio è utilizzare una carta prepagata per gli acquisti, così da ricaricarla solo dell’importo che serve. Un altro buon metodo è utilizzare PayPal, strumento che sta risultando molto sicuro”, sostiene l’associazione dei consumatori.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»