Covid, Istat: “Aumentano i divari, donne e giovani i più colpiti dalla crisi”

Il presidente dell'Istat lancia l'allarme: "La crisi acuisce i divari già esistenti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “La pandemia sembra aver avuto l’effetto di acuire i divari preesistenti nella partecipazione al mercato del lavoro. Gli effetti della crisi si sono in prevalenza ripercossi sulle componenti piu’ vulnerabili del mercato del lavoro, ossia giovani, donne e stranieri, soprattutto nel Mezzogiorno“. Lo ha detto il presidente dell’Istat, Gian Carlo Blangiardo, in audizione sulla manovra davanti alle commissioni Bilancio.

LEGGI ANCHE:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»