Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Migranti, Alarm Phone: “Due imbarcazioni alla deriva nel Mediterraneo, molti bambini a bordo”

Foto credit @Flavio Gasperini - Sos Mediterranee
Intanto, dalla rotta atlantica, arriva la notizia della scomparsa di un'imbarcazione con a bordo 59 persone, di cui 25 donne e 11 minori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Due imbarcazioni cariche di migranti sono alla deriva da più di un giorno nel Mediterraneo. Ne da notizia la ong Alarm Phone che, sul proprio profilo twitter, denuncia il mancato soccorso da parte delle autorità europee.

La prima imbarcazione in difficoltà avrebbe a bordo circa 68 persone, molti dei quali bambini, ed è localizzata nell’area d ricerca e salvataggio di competenza di Malta. “Hanno problemi col motore e ci sono vento forte e mare duro”, scrive la ong. “Le persone in pericolo sono esauste e alla deriva tra onde alte. Vedono un aereo sorvolarle, che noi identifichiamo come un aereo Frontex. Le persone a bordo chiedono perché l’Europa le guarda solamente dall’alto ma non le soccorre da più di un giorno“.

La seconda imbarcazione è invece un gommone con a bordo circa 60 persone. “La barca si sta sgonfiando e sta entrando acqua. Temiamo il peggio se le autorità, informate 11 ore fa, non agiscono immediatamente”, scrive Alarm Phone sul proprio profilo twitter.

Intanto, sulla rotta atlantica, sarebbe scomparsa un’imbarcazione con a bordo 59 persone, di cui 25 donne e 11 minori. Secondo l’ong Alarm Phone, la barca sarebbe partita il 16 ottobre da Dahkla, nel Sahara Occidentale, diretta alle Canarie. Da allora si sono persi tutti i contatti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»