Coronavirus, Fico: “A Napoli no espressione di dissenso ma guerriglia criminale”

"La mia solidarietà massima e il mio ringraziamento alle forze dell’ordine e ai giornalisti aggrediti mentre svolgevano il loro lavoro"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Sono state scene di una violenza inaudita quelle di ieri sera a Napoli, da condannare con fermezza. Non sono state l’espressione di un dissenso o dei comprensibili timori di imprenditori e lavoratori che stanno a attraversando momenti di difficoltà, ma una guerriglia criminale”. Lo scrive su facebook Roberto Fico, presidente della Camera. 

LEGGI ANCHE: VIDEO | Protesta contro il lockdown, guerriglia sul lungomare di Napoli

“La mia solidarietà massima e il mio ringraziamento- aggiunge- vanno alle forze dell’ordine impegnate a fronteggiare gruppi organizzati che aspettavano il momento giusto per scendere in piazza con bastoni e bombe carta, e ai giornalisti aggrediti mentre svolgevano il loro lavoro”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

24 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»