Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

VIDEO | Uganda, ginecologa: “La prevenzione nuova frontiera dei diritti”

https://www.youtube.com/watch?v=9uOETcuFjbE GULU (UGANDA) - "Sono donne fortissime, che reggono situazioni difficili. Colpisce sempre l'eleganza e la dignita' della donna africana e
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GULU (UGANDA) – “Sono donne fortissime, che reggono situazioni difficili. Colpisce sempre l’eleganza e la dignita’ della donna africana e quel silenzio a cui non siamo abituati”. A parlare e’ Sabina Luciani, professoressa dell’Universita’ La Sapienza di Roma e ginecologa del Policlinico Umberto I, alla sua prima missione umanitaria in Africa.

All’agenzia Dire Luciani spiega di “essere contenta del lavoro fatto finora”, del successo dello screening promosso da Afron che ha coinvolto centinaia di donne, al Lacor Hospital, al villaggio di Amuru, a Pabbo e infine ad Opit. “Come medico che lavora in Occidente e’ difficile vivere alcune situazioni – dice Luciani – come la donna con cancro avanzato alla cervice uterina” per la quale l’unica opzione sono le cure palliative perche’ “non ci sono specialisti per operarla” oppure la giovane sedicenne che dopo un parto difficile “ha rischiato di morire e ha perso la sua bambina”.

La ginecologa spiega inoltre la difficolta’ di gestire i protocolli terapeutici per i pazienti oncologici: “Sono persone che tornano nei villaggi, e’ difficile la gestione di una chemioterapia”. Eppure nonostante tutte queste criticita’, sottolinea Luciani, “bisogna andare avanti su questa strada e fare prevenzione e screening. Puo’ sembrare incongruente rispetto ad altre priorita’, ma non lo e'”.

Solo cosi’ una di queste donne puo’ scoprire una lesione pre-cancerosa, curarsi per tempo e sentirsi meno sola, dice la professoressa. Convinta che “la prevenzione e la cura rappresentano una nuova frontiera per la vita di queste donne”, per i loro diritti e per la loro felicita’.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»