Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, alla Sapienza ‘Il Cammino verso Medicina’/ FT e VD

Da quest'anno con la collaborazione dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Roma
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

sapienza

ROMA – Presentato stamane all’università La Sapienza di Roma il progetto ‘Il Cammmino Verso Medicina – Walking Towards Medicine’.

L’iniziativa nasce nel solco del programma ‘Orientamento in rete’ attivo da 17 anni nell’ateneo capitolino, coordinato dal professor Paolo Falaschi, e che da quest’anno si avvarrà del contributo dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Roma.

Il percorso prevede corsi di logica, biologia, chimica, fisica e matematica per preparare gli aspiranti medici ai test di ingresso nei corsi di area sanitaria e biomedica e per facilitare il superamento degli esami del primo anno.

All’incontro nell’aula magna del rettorato presenti tanti studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori. Dopo i saluti del rettore Eugenio Gaudio e del presidente dell’Omceo Roma Roma, Giuseppe Lavra, interventi del già citato Falaschi, del ricercatore Stefano Eleuteri e della prof.ssa Fatima Longo. Tra i relatori anche Musa Awad, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti dell’OMCEO e Consigliere del comitato Centrale FNOMCeO, che ha parlato delle competenze che dovrà avere il ‘medico del futuro’.


In primo luogo: “Deve saper dialogare con il paziente, con le persone, con gli altri professionisti sanitari, con i colleghi. Ma – dice Awad all’agenzia Dire – deve essere anche un comunicatore e un gestore di risorse”.

‘Il cammino verso Medicina’ prevede la somministrazione del test ‘Conosci te stesso’, che ha l’obiettivo di facilitare la consapevolezza della scelta all’accesso, e si articola in lezioni sia on-line che in presenza.

“Ogni anno abbiamo 60-70mila partecipanti ai test di ammissione per circa 10mila posti – dichiara alla Dire il rettore Eugenio Gaudio – Vogliamo orientare bene i giovani con un obiettivo unico. Che faccia il medico chi è veramente portato e chi ha voglia di prendere in cura il paziente usando tutti i mezzi che la scienza e la tecnologia ci mettono a disposizione ma senza dimenticare che di fronte c’è una persona che soffre”.

“Verificare l’attitudine degli studenti e rappresentare loro quale sia realmente il mondo medico e quali siano gli elementi base della professione” sono alcuni degli obiettivi del corso secondo il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Roma, Giuseppe Lavra. Per informazioni dettagliate sul calendario dei corsi si può visitare il sito www.orientamentoinrete.it.

LEGGI ANCHE

Università. Test di medicina: studenti pronti ai ricorsi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»