Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Venezuela, Parlamento in rivolta contro Maduro

L'opposizione ha annunciato di voler ottenere a tutti i costi la sua revoca dalla nomina di presidente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

maduro al votoSANTO DOMINGO – All’apertura del summit tra i ministri degli Esteri del centro-sud America e dell’Unione Europea irrompe il delicato momento del Venezuela già in discussone nei lavori dell’assise.

Oggi l’opposizione venezuelana, che rappresenta due terzi dell’Assemblea Nazionale di Caracas, ha accusato Maduro di aver rotto il sottile filo costituzionale del dialogo annunciando di voler ottenere a tutti i costi la sua revoca dalla nomina di presidente.

Gruppi di chavisti hanno fatto irruzione nel Parlamento causando ripetuti momenti di tensione, anche con scontri fisici, con deputati dell’opposizione e intimidazioni verso i giornalisti.

Notizia dell’ultima ora proveniente da fonti non ufficiali segnala la presenza in Venezuela di un mediatore del Vaticano. Intanto le opposizioni si preparano per nuove manifestazioni di protesta nel paese contro Maduro che si trova in questi giorni in visita ufficiale in Arabia Saudita.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»