hamburger menu

Esordio facile per le Azzurre ai Mondiali di pallavolo, battuto 3-0 il Camerun

La nazionale femminile batte il Camerun in poco più di un'ora ai Mondiali in Olanda. La seconda sfida sarà con il Porto Rico

Pubblicato:24-09-2022 16:40
Ultimo aggiornamento:24-09-2022 16:40
Canale: Sport
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

(Credit foto: Pinelli/FIPAV)

ROMA – La Nazionale femminile di pallavolo ha battuto per 3-0 il Camerun nel match d’esordio ai Mondiali in Olanda: 25-10, 25-12, 25-16 i parziali. È un debutto iridato facile quello delle ragazze del Ct Davide Mazzanti, che hanno dominato le africane dalla prima all’ultima palla, regolando i conti in poco più di un’ora di gioco e concedendosi qualche distrazione solo nel finale. Formazione iniziale con Orro in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Sylla e Bosetti, centrali Danesi e Chirichella, libero De Gennaro.
Nel primo set l’Italia impiega pochi scambi a prendere il comando (8-4) portando a casa agevolmente il parziale. Copione che non cambia nella seconda frazione, con il Camerun che scivola indietro (14-4). Nell’ultimo set la Nazionale commette qualche errore in più permettendo alle avversarie di mantenersi a contatto, ma poi torna la concentrazione per il 25-16 che sancisce la vittoria azzurra.

IL CT MAZZANTI: “ABBIAMO ROTTO IL GHIACCIO”

“Abbiamo rotto il ghiaccio, volevamo affrontare subito la partita imponendo il ritmo soprattutto in battuta e abbiamo fatto un bel lavoro”, dice Mazzanti ai microfoni della Rai. “Meno bene l’attacco, non siamo riusciti a spingere come volevamo ma penso che sia del tutto normale in una partita in cui si faceva fatica a tenere il ritmo”.

Primi tre punti in classifica, dunque, nella pool A. Domani giornata di riposo per Egonu e compagne, che torneranno in campo lunedì alle 18 contro Porto Rico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-24T16:40:11+01:00