Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fontana incontra Mattia, il paziente ‘uno’ di Codogno

Fontana ha incontrato in un bar di Lodi il 38enne di Codogno considerato il 'primo paziente covid': "Ma abbiamo poi scoperto che virus era in Italia almeno da gennaio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ha incontrato questa mattina a Lodi Mattia Maestri, il 38enne di Codogno considerato il ‘primo paziente covid’.


fontana mattia

“Ho voluto incontrare Mattia- spiega il governatore- perché grazie a lui è stato possibile scoprire l’esistenza di questo virus e lanciare quindi l’allarme non solo in Italia, ma anche in Europa e in tutto il mondo. Grazie a lui, dunque, e al coraggio dei medici di Codogno che hanno scelto di andare oltre ai protocolli, è iniziata questa lunga e dura battaglia”. Dopodiché, “altri studi hanno poi confermato- prosegue- che il Coronavirus stava già girando nella nostra regione sicuramente dall’inizio di gennaio, e probabilmente anche prima”.

Fontana è oggi a Lodi per la prima tappa del ‘Piano Lombardia‘, l’iniziativa della giunta che lo porterà in tutte le province per presentare una serie di interventi mirati a garantire la ripresa della regione. Come sede della prima tappa è stata scelta Lodi proprio “come territorio simbolo dell’inizio della pandemia”. Durante la giornata, il governatore incontrerà nella sede della Provincia sindaci del territorio, esponenti degli enti locali e delle organizzazioni di categoria economiche. L’appuntamento successivo è al Parco tecnologico Padano dove sarà ricevuto dai responsabili della struttura e dai ricercatori. Nel pomeriggio Fontana sarà poi in visita alla Fondazione Danelli e all’azienda Zucchetti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»