fbpx

Tg Ambiente, edizione del 24 settembre 2019

RIFIUTI, BONIFICATE 42 DISCARICHE ABUSIVE IN 27 MESI

In cinque semestri di lavoro, due anni e mezzo, la task force istituita presso il Comando unita’ forestali, ambientali e agroalimentari dell’Arma dei Carabinieri, guidata dal generale Giuseppe Vadala’, Commissario straordinario, ha restituito al territorio 42 siti di discariche abusive bonificati. Sugli 81 siti oggetto dell’infrazione Ue, ad oggi piu’ della meta’ sono stati portati fuori dalla procedura, permettendo all’Italia di risparmiare 16,8 milioni ogni anno negli ultimi due, circa 34 milioni in tutto. Di conseguenza, la sanzione si e’ ridotta dai 42 milioni ogni sei mesi del 2014 agli attuali 8 milioni. Questo il risultato della struttura di missione istituita a marzo 2017 per azzerare le multe. In due anni e mezzo di lavoro la regione che ha fatto registrare il maggior numero di interventi e’ l’Abruzzo con 11 siti, a seguire la Campania e la Calabria con 8, poi Sicilia con 6, il Lazio con 5, il Veneto con 2 e infine Puglia e Toscana con un sito ognuna.

DECRETO CLIMA, ARRIVA IL FONDO ‘SCUOLABUS VERDI’

Per promuovere il trasporto scolastico degli studenti della scuola dell’obbligo e limitare le emissioni inquinanti in atmosfera, potrebbe essere istituito al ministero dell’Ambiente un fondo in favore del servizio di scuola bus a ridotte emissioni per le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, comunali e statali delle citta’ metropolitane e zone oggetto delle procedure di infrazione Ue sulla qualita’ dell’aria del 2014 e 2015. E’ quanto si legge dalle bozze del decreto Clima. Tra le detrazioni fiscali al 19% verrebbero incluse le spese sostenute per il servizio di scuolabus per la frequenza di scuole dell’infanzia del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di secondo grado del sistema nazionale di istruzione, per un importo non superiore a 250 euro.

TORINO, TERNA E FCA INSIEME NEL V2G

Un Memorandum of Understanding per la sperimentazione congiunta di tecnologie e servizi di mobilita’ sostenibile, come ilVehicle-to-Grid, il V2G che permette alle vetture elettriche diinteragire con la rete grazie a un’infrastruttura di ricarica’intelligente’. A firmarlo a Torino l’amministratore delegato e direttore generale di Terna, Luigi Ferraris, e il chief Operating Officer di Fca in Emea, Pietro Gorlier. La cooperazione tra le due societa’ prevede la realizzazionepresso la sede Terna di Torino dell’E-mobility Lab, un innovativo laboratorio tecnologico che consentira’ di sperimentare prestazioni e capacita’ delle vetture elettriche nell’erogare servizi a supporto della flessibilita’ e stabilizzazione della rete elettrica, nonche’ la loro interazione sia monodirezionale che bidirezionale con la rete attraverso un’infrastruttura di ricarica dedicata.

CLIMA, STUDENTI A MONTECITORIO: COSÌ NON SI PUÒ ANDARE AVANTI

Salvare il pianeta perche’ cosi’ non si puo’ andare avanti. Gli studenti tornano in piazza con la Climate Action Week, la settimana d’azione per il clima che culminera’ con lo sciopero globale del 27 settembre. Quel giorno a Roma il corteo partira’ da piazza della Repubblica per concludersi alle 13.30 a piazza Venezia dove prenderanno la parole ragazzi di tutte le eta’. “Scendiamo in piazza perche’ il mondo cosi’ com’e’ non puo’ andare avanti- spiegano- sono tante le richieste che facciamo e tutte mirano a una riconversione della nostra economia in una chiave ecosostenibile”. I ragazzi chiedono una riconversione energetica, ossia l’abbandono dei combustibili fossili entro il 2050 e un investimento sulle fonti rinnovabili. Infine una riconversione agroindustriale in chiavecompletamente vegetale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

24 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»