Altri 300 migranti salvati nella notte a nord della Libia

Tre distinte operazioni a nord delle coste libiche, dalle motovedette CP302 e CP320 della Guardia Costiera
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

guardia costiera soccorsi immigrati barconiSono 300 i migranti salvati nel corso di tre distinte operazioni a nord delle coste libiche, dalle motovedette CP302 e CP320 della Guardia Costiera di Lampedusa, durante le operazioni di soccorso a tre gommoni condotte nella giornata della notte scorsa.

Tutte le operazioni di soccorso sono state coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e, al termine delle stesse, i migranti tratti in salvo sono stati trasbordati a bordo dell’unità Dignity One.

Sempre questa notte, poi, una donna all’ottavo mese di gravidanza, che faceva parte del gruppo di migranti soccorsi dalla nave Dignity One di Medici senza Frontiere, è stata  trasferita con l’elicottero di nave Mimbelli della Marina Militare presso una struttura sanitaria di Malta.

A seguito della richiesta di assistenza sanitaria, la donna è stata trasbordata con i mezzi della Marina Militare, dalla nave mercantile Dignity 1 alla fregata Grecale in pattugliamento nel Mediterraneo. Successivamente l’elicottero di nave Mimbelli ha trasferito la donna presso un ospedale di Malta.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»