fbpx

Tg Politico Parlamentare, edizione del 24 luglio 2020

L’ACCORDO EUROPEO FA BENE AL GOVERNO E AI M5S

L’accordo europeo porta bene al Movimento Cinque Stelle, il partito che ha incrementato di più il proprio consenso tra gli italiani nell’ultima settimana. Il PD continua invece a ridurre lo svantaggio dalla Lega, che resta primo partito ma prosegue nel calo di consensi. E’ quanto emerge dal sondaggio di Monitor Italia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecnè. Il Carroccio guida col 24,7%, seguito dal PD al 20,3% e da Fratelli d’Italia stabile al 16%. Quindi il M5s al 15,4%. In aumento anche la fiducia al governo, che negli ultimi sette giorni è salita al 31,2%. La metà degli italiani infine premia la gestione della trattativa sul Recovery Fund a Bruxelles.

FICO: IL 18 MARZO RICORDEREMO LE VITTIME DEL COVID

Il 18 marzo sara’ la giornata dedicata alle vittime del Covid. Dopo il voto unanime della Camera, il presidente di Montecitorio Roberto Fico firma il testo della legge che ora passa al Senato. “Ogni 18 marzo ricorderemo chi ha perso la vita a causa del covid. La memoria serve per ricordare tutto quello che questi mesi difficili hanno rappresentato per tutti noi e in particolare per chi ha perso i propri affetti”, dice il presidente della Camera. Mentre il ministro della Salute disponde la quarantena per chi proviene da Romania e Bulgaria, fa discutere l’iniziativa della deputata no vax, Sara Cunial. In un’interrogazione al governo chiede di eliminare l’obbligo di vaccinazione. “Sia lasciata liberta’ di scelta terapeutica a tutti”, dice la parlamentare.

DL SEMPLIFICAZIONI, ATTENZIONE AI BILANCI COMUNALI

Il decreto semplificazioni potrebbe creare problemi ai bilanci dei comuni, in particolare quelli delle aree terremotate. Lo scrive l’ufficio studi del Senato nella relazione sull’articolo che esclude il cambio di destinazione d’uso dai fattori che determinano un maggior valore del fabbricato. Secondo la relazione tecnica “andrebbe acquisito l’avviso del Governo circa la possibilità che la modifica possa determinare una riduzione del gettito”.

TRASPORTI, SI RIPARTE DALLA SOSTENIBILITA’

L’urgenza di rivedere le concessioni autostradali e la necessità di pensare a un modello di sviluppo più sostenibile. Ecco da dove deve ripartire il settore dei trasporti, uno dei più colpiti dall’emergenza Covid. Andrea Camanzi, presidente dell’Autorita’ della regolazione dei trasporti, chiede di pensare a “una nuova configurazione” della mobilità. Durante la presentazione del rapporto annuale dell’autorità, il presidente della Camera Roberto Fico ha chiesto di mettere mano con “urgenza” al tema delle concessioni autostradali e destinare i fondi europei alla mobilità sostenibile: “E’ un’opportunità irripetibile”, ha detto.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

24 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»