Il Giro d’Italia 2020 parte il 3 ottobre da Monreale

L'emergenza Covid ha fatto saltare la trasferta in Ungheria e, dunque, la tappa inaugurale sarà nella cittadina normanna
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Il Giro d’Italia prenderà il via da Monreale, in provincia di Palermo, il prossimo 3 ottobre. Ne dà notizia il Comune di Monreale.

L’emergenza Covid ha fatto saltare la trasferta in Ungheria e, dunque, la tappa inaugurale sarà nella cittadina normanna. Prima dello scoppio dell’emergenza, infatti, era stato stabilito che da Monreale partisse la prima tappa italiana, poi il Covid ha scompaginato tutto, facendo annullare l’appuntamento primaverile che è stato spostato in autunno. Soddisfatti il sindaco, Alberto Arcidiacono, e il presidente del consiglio comunale, Marco Intravaia:

“Un momento storico e irripetibile per la nostra città – dicono -. Un evento unico che trasformerà Monreale in un palcoscenico nazionale e internazionale. Il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore allo Sport Manlio Messina hanno voluto con decisione che il Giro partisse da Monreale, d’intesa con Rcs. Una scelta consapevole del governo regionale nei confronti del quale la città è grata. Un’attenzione e una sensibilità continue – concludono Arcidiacono e Intravaia – per il nostro territorio che in questa circostanza unica ci regalerà un appuntamento con la storia. Saltata la partenza all’estero, il governo ha valutato che la scelta migliore per promuovere l’avvio del Giro fosse Monreale, vetrina naturale del fascino siciliano. Un evento eccezionale che avrà ricadute eccezionali sulla capacità attrattiva del territorio dal punto di vista turistico”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»