Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Politico, edizione del 24 luglio 2019

https://www.youtube.com/watch?v=Imzw36xLDkE&feature=youtu.be RUSSIAGATE, CONTE SCARICA SU SALVINI  I Cinque stelle fuori dall'aula del Senato, il premier Giuseppe Conte interrotto dalle opposizioni. E' bagarre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

RUSSIAGATE, CONTE SCARICA SU SALVINI 

I Cinque stelle fuori dall’aula del Senato, il premier Giuseppe Conte interrotto dalle opposizioni. E’ bagarre sul caso Russiagate, con il premier Giuseppe Conte che parla al Senato e scarica sul ministro Salvini la conoscenza di Gianluca Savoini, l’uomo al centro delle polemiche. Conte conferma che Savoini era a Mosca nel luglio del 2019 al seguito di Matteo Salvini. Nessuna conseguenza sul piano della politica estera. Non ci sono elementi che incrinino la fiducia in qualche componente del governo, dice il premier che conferma la fedelta’ alla Nato e l’europeismo dell’Italia. Le opposizioni chiedono le dimissioni del governo.

TAV, BASE M5S IN SUBBUGLIO: LASCINO I MINISTRI 

Il movimento No Tav contro il governo, dopo l’annuncio del premier Giuseppe Conte che la Tav si fara’. Sui social del Movimento, a cominciare dalla pagina facebook di Luigi Di Maio, migliaia di messaggi in dissenso da quello che lo stesso presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra giudica “un passaggio infelice”. Di Maio ha annunciato il no del M5s ma molti non si fidano del voto parlamentare. “Perche’ i ministri non si dimettono?”, chiedono in tanti. Sabato in val di Susa si sono dati appuntamento i movimenti contro il Tav. “Non abbiamo governi amici”, e’ il messaggio che mandano a palazzo Chigi. Ma per Matteo Salvini c’e’ poco da dire: “Il partito del no conta sempre meno”, dice trionfante.

IN PIAZZA I LAVORATORI WHIRLPOOL E TRASPORTI FERMI

Al via oggi lo sciopero generale di treni, metro, bus e navi. Venerdi’ sciopera il trasporto aereo. “Sappiamo di provocare disagi ai cittadini ma con questo sciopero chiediamo anche piu’ servizi per i cittadini stessi”, dice il segretario della Cgil Maurizio Landini. Intanto oggi al Mise hanno protestato i lavoratori di Whirlpool. Il presidente del consiglio ha assicurato che al tavolo con i sindacati e l’azienda è stato deliberato uno strumento normativo per mantenere l’azienda a Napoli e per assicurare i livelli occupazionali.

UN TAVOLO AL MINISTERO PER IL TONNO ROSSO ITALIANO 

Un tavolo al ministero per le politiche agricole per creare una filiera italiana del tonno rosso. A istituirlo il sottosegretario Franco Manzato che questa mattina ha riunito gli imprenditori delle principali tonnare italiane. Lo scopo e’ di difendere il valore aggiunto del tonno rosso italiano evitando che venga allevato all’estero. Temibile su questo fronte la concorrenza del Giappone. In questo modo si riuscirebbero a tutelare i livelli occupazionali, in particolare in Sardegna e in Sicilia.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»