hamburger menu

Giornale radio sociale, edizione 24 luglio 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/

Pubblicato:24-07-2019 08:29
Ultimo aggiornamento:17-12-2020 15:33
Canale: Giornale Radio Sociale
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

INTERNAZIONALE – Arcobaleno di sangue. Yelena Grigoriyeva, un’attivista di spicco per la difesa dei diritti degli omosessuali in Russia, è stata assassinata a San Pietroburgo. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato vicino alla sua abitazione con segni di strangolamento e ferite da accoltellamento. “Notizia raccapricciante che rende ancora più allarmanti le relazioni tra Italia e Mosca”, è il commento di Arcigay.

DIRITTI – Sete di diritti. Da oltre dieci anni reti e associazioni in campo per contrastare le politiche contro il libero mercato idrico e dei beni comuni, così come deciso dal referendum del 2011. Ascoltiamo Paolo Carsetti del Forum movimenti per l’acqua. 

SOCIETA’ – Minori speranze. “Tutelare i bambini, per i quali gli sgomberi sono una terribile violenza che li sradica dal loro ambiente di vita e li costringe ad assistere all’umiliazione dei propri genitori”. Dopo i fatti nel quartiere romano di Primavalle, è l’appello che l’associazione Medicina Solidale ha indirizzato alla Garante per l’Infanzia e Adolescenza.

ECONOMIA – Tutti per uno. Studiare, scambiarsi libri ma anche stare insieme all’insegna della piena integrazione interculturale per socializzare e condividere idee e pensieri. È l’obiettivo del Sicomoro, la nuova sala studio, biblioteca sociale e sede del giornale dei e per i senza dimora TelestradaPress, dedicata ai giovani in difficoltà, italiani e stranieri ospitati dalla casa di accoglienza vincenziana La Locanda del Samaritano a Catania.

CULTURA – I semi di oggi, i frutti di domani. In tutto il Paese proseguono fino a ottobre i campi della legalità promossi da Libera insieme ad Arci, Cgil, Spi, Flai, Rete degli studenti medi e Unione degli Universitari. Ai nostri microfoni Marco Genovese dell’associazione di Don Ciotti. 

SPORT – Un gol per ripartire. In corso tra Umbria e Marche la terza edizione l’appuntamento estivo di Inter Camp in collaborazione con il Csi, nei paesi colpiti dal sisma del 2016. Fino a venerdì centinaia di under 14 impegnati su vari impianti del territorio per far vincere solidarietà, voglia di gioco e normalità. In programma allenamenti per i piccoli al mattino e nel pomeriggio per i più grandi. Oggi primo torneo di calcio a 5.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2020-12-17T15:33:42+01:00