Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Imprese, Tagliavanti: “Lazio prima regione per tasso crescita aziende”

"Il nostro territorio habitat naturale"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Nel secondo trimestre 2018 – secondo i dati diffusi oggi da Unioncamere – il saldo tra iscrizioni e cessazioni nel Lazio è positivo per 4.713 unità con un tasso di crescita di +0,72%, il valore più alto tra le regioni italiane (media Italia +0,52%). Le iscrizioni sono state 10.331 e le cessazioni 5.618. Lo stock delle imprese laziali raggiunge le 655.309 unità, un valore pari al 10,8% del totale nazionale. La forma giuridica prevalente nel Lazio è quella della società di capitale, con oltre 284mila aziende registrate pari al 43,3% del totale. In Italia la forma giuridica prevalente è quella della ditta individuale con il 52,4% delle imprese che scelgono questa tipologia. Il Lazio e Roma – con le sue 496.406 imprese registrate al 30 giugno 2018, prima provincia in Italia per numero di imprese totali – rappresentano un habitat naturale per fare impresa, specie per i più giovani”. Lo dice in una nota Lorenzo Tagliavanti, presidente di Unioncamere Lazio.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»