Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tap, Di Maio: “A chi protesta non manderemo mai poliziotti”

"Le comunità vanno ascoltate, le grandi opere non si possono calare dall'alto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Qualsiasi opera sul territorio italiano va fatta dialogando con le comunità. E quindi sul Tap, come sulla Tav in Val di Susa, bisogna ascoltare le persone, i cittadini. Noi non siamo quelli che diranno: ‘Mandate la polizia e sgombrate questa gente’“. Lo dice il ministro allo Sviluppo economico Luigi Di Maio rispondendo ai giornalisti a margine dell’assemblea dell’alleanza delle cooperative italiane.

“Non è questione di rimandare le decisioni. Noi- continua Di Maio- l’abbiamo sempre detto: si devono ascoltare le comunità. Se queste opere scontano la contrarietà dei Comuni, dei sindaci, dei cittadini, dei comitati è per una semplice ragione: è perché sono state calate dall’alto e quando le comunità chiedevano dialogo gli mandavano i poliziotti in tenuta anti-sommossa“.

Leggi anche:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»