hamburger menu

Eminem pubblica a sorpresa il nuovo singolo featuring Snoop Dogg

Disponibile anche il video di 'From the D 2 The LBC', in cui i due artisti vengono trasportate in una ‘realtà alternativa’ animata

EMINEM SNOOP DOGG singolo
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – È uscito a sorpresa il nuovo singolo di Eminem, ‘From the D 2 The LBC‘ in collaborazione con Snoop Dogg. Le due superstar del rap hanno pubblicato anche il videoclip di questa sorprendente collaborazione. “Troppo tempo è passato prima di riunirmi con il mio vecchio amico Snoop Dogg…sapevate che dovevamo girare un film”, racconta Eminem sui social a proposito della clip del singolo, diretta da James Larese e dal sapore cinematografico. Nel video, il rapper di Detroit e l’icona della musica hip-hop della West Coast vengono trasportate in una ‘realtà alternativa’ animata dove mutano in scimmie. Atmosfere surreali e da cartone animato, fanno da cornice ad un brano esplosivo e ad una collaborazione tanto attesa.

I due artisti hanno anche da poco condiviso il palco dell’ultimo Half-Time Show del SuperBowl assieme a Dr. Dre, Mary J. Blige, Kendrick Lamar e 50 Cent e il cui video dell’esibizione ha raggiunto oltre 100 milioni di visualizzazioni su YouTube.

THE EMINEM SHOW

Eminem è uno degli artisti ad aver ottenuto durante la sua carriera il maggior numero di certificazioni con milioni di copie vendute dei suoi album e miliardi di stream accumulati. L’artista ha pubblicato di recente il singolo “The King & I”, il brano inedito che farà parte della colonna sonora del filmElvis” insieme a CeeLo Green.

Inoltre, in occasione del 20° anniversario della sua uscita, Eminem ha pubblicato il mese scorso la versione estesa del suo iconico album The Eminem Show. La versione deluxe contiene 18 bonus tracks (inclusi B-side, performance live, versioni strumentali e una canzone inedita) e nessuna di queste è mai stata resa disponibile per il download o lo streaming.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-24T13:04:23+02:00