Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dall’invalidità al Covid, l’Omceo Roma presenta il manuale delle certificazioni mediche

magi_omceo_certificazioni_mediche
Mette insieme il lavoro di 33 autori in 348 pagine per semplificare un tema complesso e offrire un riferimento utile all'attività quotidiana di migliaia di professionisti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il certificato di astensione dal lavoro, l’idoneità agonistica, l’invalidità civile, le attualissime certificazioni Covid: parte della vita professionale dei medici è produrre attestati di vario genere muovendosi in una giungla di norme, circolari e aggiornamenti. Fattispecie spesso complesse che possono generare situazioni potenzialmente pericolose per la professione. L’Ordine dei Medici di Roma ha per questo prodotto il volume “Linee di indirizzo ed aspetti medico legali delle certificazioni mediche”, un manuale che mette insieme il lavoro di 33 autori in 348 pagine per semplificare un tema complesso e offrire un riferimento utile all’attività quotidiana di migliaia di professionisti. Il libro è stato presentato oggi nella sede di Omceo Roma dal presidente, Antonio Magi, e dalla curatrice, Cristina Patrizi, alla presenza del sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, del presidente Fnomceo, Filippo Anelli, e dell’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio d’Amato.

MANUALE CERTIFICAZIONI MEDICHE, MAGI: “UN PRATICO PUNTO DI RIFERIMENTO PER FORNIRE CHIAREZZA”

“Il tema oggetto del libro- spiega Antonio Magi- è complesso specie se consideriamo tutti quegli aspetti di carattere medico legale e di responsabilità professionale legati alle certificazioni stesse. Aspetti che essendo innumerevoli possono sfuggire anche ai colleghi più esperti. Districarsi, infatti, tra principi deontologici, responsabilità professionale e norme di carattere civile non sempre è agevole. Avere quindi un manuale di facile consultazione che, solo per citarne alcune, spazia dalle certificazioni sportive al rilascio del porto d’armi passando per le certificazioni in materia di lavoro, previdenziali, assistenza e malattia, fino alla recentissima e dunque attualissima normativa Covid, crediamo possa rappresentare per tutti voi un pratico punto di riferimento atto a fornire chiarezza e dissipare i tanti dubbi correlati alle numerose tematiche trattate”.

PATRIZI: “FONDAMENTALE AGGIORNARE E COMPLETARE LE TEMATICHE CERTIFICATORIE”


La curatrice, Cristina Patrizi, afferma che “come Consiglio abbiamo ritenuto fondamentale aggiornare e completare le tematiche certificatorie essendo queste oggetto di interesse quotidiano per i medici ai quali costantemente giungono le più svariate e, spesso, ‘sui generis’ richieste di rilascio attestati di certificazione medica. In questo complesso lavoro abbiamo coinvolto le migliori espressioni della nostra professione certi che fosse necessario ascoltare e dare la parola ai nostri colleghi quotidianamente al servizio sia dei cittadini sia della professione medesima all’interno delle istituzioni coinvolte e del territorio siano questi enti pubblici, Inps, Inail, Polizia di Stato che Università, Asl, Medici di famiglia, Specialisti Ambulatoriali ed Ospedalieri”.

Il volume sarà reso disponibile in formato Pdf per tutti gli iscritti all’Ordine di Roma, mentre sarà pubblicato e distribuito in formato cartaceo a tutti i nuovi iscritti per i prossimi anni dell’attuale consiliatura. Ma non è escluso, secondo quanto ipotizzato durante la presentazione dal presidente dell’Omceo Roma, Antonio Magi, che tale strumento possa essere messo a disposizione dei medici di altri territori.

MANUALE CERTIFICAZIONI MEDICHE, ANELLI: “UN GRANDE SERVIZIO A TUTTA LA NOSTRA COMUNITÀ PROFESSIONALE”

Una possibilità accolta con favore dal presidente Fnomceo Anelli, per il quale “le certificazioni sono parte fondamentale del medico e aver racchiuso insieme in un unico testo tutte le possibili certificazioni suggerendo anche schemi per semplificare l’attività professionale significa aver reso un grande servizio a tutta la nostra comunità professionale. Sono contento- continua Anelli- che oggi Magi abbia detto di essere disponibile a metterlo a disposizione della Federazione”.

Dal sottosegretario Sileri, arriva invece un ringraziamento in veste di medico, “perché immagino quanto sia stato complesso generare linee guida e di indirizzo in una giungla di norme, circolari, aggiornamenti e quant’altro. Le complessità in questo volume trovano semplicità, si tratta quindi di uno strumento utile per chi dovrà fare le certificazioni mediche”.

Secondo l’assessore regionale D’Amato, “va dato atto all’Omceo Roma di avere creato questo prezioso strumento che contribuirà alla certezza nelle certificazioni e anche allo snellimento delle procedure, perché in un unico volume sono raccolte tutte le indicazioni normative, è una sorta di testo unico che arriva alle ultime disposizioni sul Covid. Noi some Regione abbiamo dato disponibilità a fornirlo a tutti i medici nelle forme che l’Ordine riterrà opportune perché ritengo che sia uno strumento molto importante”.

D’AMATO, “L’OMCEO ROMA HA CREATO UN PREZIOSO STRUMENTO”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»