fbpx

Tg Politico, edizione del 24 giugno 2019

SALARI, TASSE E MINIBOT, CONFUSIONE NEL GOVERNO

Il governo litiga con tre mesi d’anticipo sulla manovra economica. Luigi Di Maio invita Matteo Salvini a chiarire quali sono le coperture della flat tax e intanto propone il taglio del cuneo fiscale. “Non giochiamo a nascondino”, e’ l’invito del vicepremier al collega leghista. Con Massimo Garavaglia il Carroccio affossa la proposta pentastellata sul salario minimo. “L’unica cosa che non possiamo fare e’ aumentare i costi agli imprenditori”, dice Garavaglia. Ma non c’e’ pace neppure nella Lega. Giancarlo Giorgetti liquida i minibot. “Sono inverosimili”, dice.

IL GOVERNO A TARANTO, LE ASSOCIAZIONI CONTESTANO

Il governo torna a Taranto e assicura il suo impegno per una delle aree industriali più martoriate del Paese. A due mesi dalla prima riunione, Luigi Di Maio assicura che a fine settembre saranno in fase di progetto esecutivo 500 milioni del miliardo stanziato. Il vicepremier, contestato da cittadini e associazioni, sottolinea che sarà affrontato il tema della cassa integrazione, annunciata dall’azienda con la richiesta di chiarimenti immediati. Sul nodo della immunita’ penale Per ArcelorMittal Di Maio taglia corto: “E’ risolto. L’immunita’ non c’e’ piu'”.

TRIA: DA GDF CONCRETO AIUTO PER MANOVRE

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria plaude all’attività della Guardia di finanza. Grazie al contrasto di evasione ed elusione fiscale- dice in occasione della chiusura del corso della scuola Economia e Finanza- si sta dando un concreto contributo alle manovre di finanza pubblica. Il ministro sottolinea l’importanza della formazione, indispensabile per la crescita e l’economia del Paese. Cambiano i mercati e le imprese- aggiunge Tria- quindi dobbiamo attrezzarci per colpire gli illeciti.

ZINGARETTI PRESENTA LA SEGRETERIA: NOI ALTERNATIVA

A GOVERNO I minibot sono “armi di distrazioni di massa di un governo che ha perso la bussola. L’Italia non e’ guidata da nessuno e purtroppo gli italiani pagano un prezzo enorme”. Nicola Zingaretti riunisce la nuova segreteria al Nazareno e suona la carica in vista di una scadenza elettorale che potrebbe capitare prima del previsto. Meta’ componenti della squadra che lo affianchera’ sono donne. E donna e’ anche la vicesegretaria Paola De Micheli. “Siamo l’unica alternativa a questo governo. Intorno a noi c’e’ tanta disponibilita’”, dice Zingaretti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

24 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»