hamburger menu

Udicon: “In Emilia-Romagna le famiglie spenderanno 2.400 euro in più a causa dei rincari”

Vincenzo Paldino, presidente Udicon Emilia-Romagna: "Aumentano anche i prezzi per le vacanze in Riviera. I bonus del Governo non bastano"

risparmi

BOLOGNA – A causa dei rincari, quest’anno in Emilia-Romagna ci saranno famiglie, “medie, cioè due genitori con due figli” che spenderanno “2.400 euro in più”. È la cifra che emerge dall’osservatorio di Udicon Emilia-Romagna sommando tutti gli aumenti “che riguardano gas, luce, carburanti e quindi anche materie che mettiamo a tavola, perché poi questo produce un’inflazione anche su quello che acquistiamo”. Lo spiega il presidente Vincenzo Paldino nel corso di un’intervista all’agenzia Dire, aggiungendo che per questo i bonus recentemente varati dal Governo, come quello dei 200 euro, benché “ben accetti, non sono assolutamente sufficienti”.

Infatti, “con un’inflazione alle stelle e la grave difficoltà economica che magari produrrà i suoi effetti fra qualche mese – attacca Paldino – 200 euro ovviamente non bastano a soddisfare le esigenze dovute alla crisi”, senza contare che “è un bonus che viene dato ai cittadini con reddito inferiore a 35mila euro ed è una tantum. Lo diciamo perché tante volte anche i cittadini pensano che sia protratto nel tempo”.

AUMENTANO ANCHE I COSTI PER ANDARE IN VACANZA

Rincari in vista dunque che, con l’avvicinarsi dell’estate, andranno a colpire le famiglie anche per le vacanze. Secondo uno studio dell’associazione dei consumatori, per esempio, “una famiglia con due figli che va al mare in Emilia-Romagna e quindi fa 50 chilometri per prendere un ombrellone e pranzare take away in spiaggia, quindi senza ristorante, quest’anno spenderà mediamente 96 euro”, rispetto agli ultimi due anni dove la cifra si attestava sui 70 euro. Un aumento “molto importante” quindi anche per le vacanze che, ricorda Paldino, “sono un diritto dei cittadini”. In sintesi: “I 200 euro sono un aiuto, ma se pensiamo a questi rincari non sono assolutamente sufficienti”, conclude il presidente di Udicon Emilia-Romagna.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-24T16:19:21+02:00