hamburger menu

A Montjovet il tour di Tototravel  “20 regioni in 20 giorni”

Sponsorizzata dal Wwf, l'iniziativa sulla mobilità sostenibile ideata da Salvatore Magliozzi, tocca tutte le 20 regioni italiane

tototravel

AOSTA – Attraversa l’Italia in sella a uno scooter elettrico e a una bicicletta, per incentivare la mobilità sostenibile, promuovere il territorio e la ripresa post pandemia. Salvatore Magliozzi farà tappa giovedì in Valle d’Aosta, a Montjovet, per la seconda edizione di “20 regioni in 20 giorni”, il tour a impatto zero ideato da Magliozzi, fondatore dell’associazione Tototravel.it, tourism marketing specialist, divulgatore e scrittore.

L’INCONTRO CON GLI ALUNNI DELLA MATERNA

L’edizione 2022 del tour è partita l’11 maggio dalla Sicilia ed è sponsorizzata dal Wwf. Dopo la tappa lombarda, Magliozzi arriverà a Montjovet alle 14.30. Con lui, in sella alla sua bicicletta, ci sarà il blogger bergamasco Enrico Diluviani, mentre a bordo dello scooter viaggeranno tre bruchi, che proprio in 20 giorni svilupperanno la crisalide per essere liberati come farfalle all’arrivo in Sardegna, ultima regione toccata dal tour. Nel pomeriggio, i due viaggiatori incontreranno gli alunni della scuola materna e dell’elementare del paese. Insieme libereranno su uno speciale “Albero delle farfalle”, piantato per l’occasione, alcuni bruchi di cui gli studenti si sono presi cura nei giorni precedenti il loro arrivo. Seguirà una visita alle cantine di stagionatura della Fontina, nella frazione di Meran, e alla cinta muraria del castello di Saint-Germain: l’obiettivo del tour è di promuovere i comuni visitati attraverso un reportage che coniughi il messaggio ambientalista con le bellezze del luogo e i prodotti tipici locali a chilometro zero.

LEGGI ANCHE: Cantanti in alta quota, Musicastelle torna grande in Valle d’Aosta

IL PROGETTO BOUDZA-TÈ

“L’amministrazione comunale è entusiasta di poter patrocinare questa iniziativa che vuole sensibilizzare la popolazione ad una mobilità green e valorizzare i prodotti locali– spiega il consigliere comunale Mauro Novallet, presidente della commissione Cultura del Comune di Montjovet- e in quest’ottica, lo scorso anno, come amministrazione, abbiamo promosso il progetto Boudza-té per spingere i cittadini, più o meno giovani, a muoversi verso la scuola o i posti di lavoro in bici o a piedi, quindi l’occasione di ospitare questa iniziativa è stata colta al volo”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-05-30T18:29:10+02:00