Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Serie A: ha vinto il Nord, bocciati gli arbitri

arbitro di calcio
Delusione per le squadre del Centro Sud, Roma e Napoli in testa. Ma la prestazione peggiore è stata quella degli arbitri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La gioia di Milano, Bergamo e Torino, la delusione di Napoli e Roma. A soffiare sul campionato di calcio è stato il vento del Nord, che nell’ultima giornata ha spinto Milan e Juventus in Champions League con Inter e Atalanta e buttato giù il Napoli in Europa League, dove già si era fermata la Lazio. Per la Roma deludente settimo posto e partecipazione alla neonata ‘non si nega una coppa a nessuno’ Conference League… Il Milan non deve ringraziare gli arbitri (con i due contro l’Atalanta sono arrivati a 20 i rigori, nuovo record in una stagione per una squadra in serie A, ma c’erano tutti), la Juve deve invece sentirsi miracolata e il Napoli prendersela con la coppia presidente-allenatore che è stata in grado di creare quella tensione che ha portato al fallimento dell’obiettivo. Giorni assurdi quelli che hanno preceduto la sfida con il ‘fatal’ Verona: De Laurentiis che contatta tutti gli allenatori in giro e Gattuso che racconta a ogni persona che incontra che non vede l’ora di andarsene. Ma peggio di loro quest’anno hanno fatto gli arbitri: bocciati! Sull’utilizzo del Var e sull’uniformità di certe decisioni c’è tantissimo da fare. E poi sono troppi quelli che si sono dimostrati comunque scarsi. Molti club ora sono a caccia di un nuovo allenatore, per Trentalange invece cercasi ‘squadra’.

Voti finali all’intera stagione (coppe comprese) delle prime sette di serie A:

Milan e Atalanta 9, Inter 8, Lazio 6, Juve e Napoli 5,5, Roma 5.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»