Salvini: “Il governo nascera’ se nessuno mettera’ ostacoli da risolvere”

Lo dice Matteo Salvini, nel corso della diretta facebook
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il governo nascera’ se nessuno mettera’ ostacoli da risolvere“, dice Matteo Salvini, nel corso della diretta Facebook. Salvini ha difeso a lungo l’indicazione di Paolo Savona a ministro dell’economia del possibile esecutivo a guida di Giuseppe Conte.

Paolo Savona non andrà in Europa “a sfasciare tutto e ribaltare ma a rimettere in moto un motore fermo”, assicura. “Pare… ma io non voglio pensarci e crederci, ma pare che qualcuno non voglia il professor Paolo Savona ministro dell’Economia. La sua- continua- è una personalità specchiata, conosciuta, apprezzata che ha già fatto il ministro dell’Industria in passato, ha lavorato con Confindistria, Bankitalia, con le imprese. Qual è il difetto di questo professore? Che in passato abbia avuto dubbi sull’euro e su questa struttura dell’Europa”. Salvini si domanda: “Ha un senso il voto libero e sovrano dei cittadini? Qual è il problema se uno mette a disposizione la sua autorevolezza?” per riportare l’Italia al centro?

Via le tasse folli

Matteo Salvini annuncia che togliera’ “alcune tasse folli, come la tassa sulle sigarette elettroniche che ha messo in crisi un intero settore”. Il leader della Lega lo ha detto parlando in diretta facebook. Via anche “alcune delle accise piu’ vecchie sulla benzina che sono li’ da 80 anni”.

Faremo il contrario di quello che ci chiede l’Ue

“L’Europa ci ha chiesto una manovra correttiva di 10 miliardi di nuove tasse? Stiamo scherzando? L’ultima cosa di cui ha bisogno l’Italia per tornare a crescere sono nuove tasse, siamo stati votati per fare l’esatto contrario di quello che l’Europa ci ha suggerito con la minaccia e l’asservimento dei governanti degli ultimi anni”.

L’appello al centrodestra

Al centrodestra e a Forza Italia “chiedo di avere fiducia, faremo tutto quel che non siamo riusciti a fare in passato”. Lo dice Matteo Salvini, segretario federale della Lega, in diretta su Facebook.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»