Caluso, treno travolge tir: il bilancio è di 2 morti e 23 feriti

Alle 23.20 un treno regionale ha travolto un tir sui binari nella frazione di Arè
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Disastro ferroviario la scorsa notte a Caluso, nel Torinese, sulla  linea Chivasso – Ivrea: il bilancio è di due morti e 23 feriti. Alle 23.20 il treno regionale 10027 ha travolto  un tir che si trovava sui binari, all’altezza di un passaggio a livello nella frazione di Arè.

Il treno ha investito il rimorchio del tir, deragliando e trascinando altri due vagoni che hanno quasi travolto una casa cantoniera. Una delle due vittime è il macchinista 61enne Roberto Madau, morto sul colpo.

L’altra è uno degli addetti alla scorta tecnica del Tir, Stefan Aureliana; 23 feriti, 3 dei quali in condizioni critiche, compresa la capotreno,  ricoverata al Cto di Torino. Ferito lievemente il conducente del Tir, il lituano Darius Zujis, che ora è indagato per disastro ferroviario. Si indaga sulla dinamica dell’incidente, non ancora chiara. Zujis è risultato negativo all’alcol test.

SINDACATI: BASTA MORTI SUL LAVORO, PIÙ SICUREZZA

“Ancora una tragedia sul lavoro consumata questa notte”. Ad affermarlo unitariamente Filt Cgil, Uiltrasporti, Ugl e Fast. “Alle famiglie dei lavoratori deceduti tutto il nostro dolore e tutta la nostra solidarietà ai feriti. E’ necessario che con l’insediamento del nuovo Governo si metta al primo posto la sicurezza che nei trasporti è una priorità assoluta per la gestione quotidiana delle attività, a maggior garanzia dei cittadini e degli addetti. Attendiamo gli esiti delle indagini ed i dettagli della dinamica dell’incidente per valutare iniziative sindacali specifiche. In ogni caso, sono necessari tutti i possibili interventi di prevenzione sul sistema dei trasporti integrato ferroviario e stradale, in cui i passaggi a livello rappresentano un potenziale pericolo ed un punto debole dei due sistemi di trasporto, su cui bisogna accelerare gli investimenti ed il processo di soppressione”, concludono.

TRENITALIA: CORDOGLIO PER DECESSO MACCHINISTA

“Il Presidente, l’Amministratore Delegato e l’intero Consiglio di Amministrazione di Trenitalia esprimono il cordoglio e sono vicini ai familiari del macchinista del treno Regionale 10027 deceduto ieri sera in seguito all’incidente ferroviario avvenuto fra Caluso e Rodallo, sulla linea ferroviaria Torino – Ivrea. I vertici di Trenitalia sono vicini ai passeggeri feriti e ai loro familiari”.

CORDOGLIO PRESIDENTE SENATO CASELLATI

“Esprimo il mio personale cordoglio e quello del Senato della Repubblica ai familiari delle vittime dello scontro tra un Tir e un treno avvenuto a un passaggio a livello a Caluso, sulla linea Torino- Ivrea-Aosta. Ai feriti coinvolti nel tragico incidente va invece il sincero augurio di una pronta e completa guarigione”. Cosi’ la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati.

incidente_treno_caluso7
incidente_treno_caluso7
incidente_treno_caluso6
incidente_treno_caluso5
incidente_treno_caluso4
incidente_treno_caluso3
incidente_treno_caluso2
incidente_treno_caluso

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»