Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mattarella incontra Trump: “Lotta al terrorismo è la priorità”

Il confronto, assieme alle rispettive delegazioni, presente anche il ministro degli Esteri Angelino Alfano, è durato circa 20 minuti, piu' di quello che era previsto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La lotta al terrorismo e all’odio deve essere “al primo posto nell’agenda internazionale”. E’ la priorità indicata da Donald Trump durante il colloquio al Quirinale con Sergio Mattarella. Il capo dello Stato si è detto pienamente “d’accordo”, definendo gli attentati terroristici “il pericolo principale per l’umanità e il tema principale” che deve porsi all’attenzione dei governi. Il confronto, assieme alle rispettive delegazioni, presente anche il ministro degli Esteri Angelino Alfano, è durato circa 20 minuti, piu’ di quello che era previsto non trattandosi di una visita ufficiale o di Stato. E’ stata la prima volta che i due presidenti si sono incontrati e Mattarella ha sottolineato “l’amicizia intensa e solida tra i rispettivi Stati e popoli”.

Fonti diplomatiche riferiscono che Trump ha definito la visita “qualcosa di speciale, un onore”. Mattarella ha replicato parlando “di un grande piacere”.

La tappa sul Colle è avvenuta subito dopo l’udienza del presidente Usa in Vaticano con Papa Francesco. I riferimenti all’attentato di Manchester sono inevitabili. L’attacco di ieri è stato piu’ sofisticato degli altri- ha osservato il presidente americano- rivolgendo un pensiero alle “giovani vittime dilaniate da una ideologia”. Per il presidente della Repubblica “dobbiamo fare di tutto” affinchè questo clima di paura “non diventi uno stile di vita” che modifichi “le nostre abitudini”.

Mattarella ha ribadito quindi “la grande collaborazione tra Italia e Stati Uniti” sul fronte della lotta al terrorismo, “la grande collaborazione- ha spiegato- tra polizia, intelligence e forze militari nelle missioni internazionali”. Il capo dello Stato ha poi riferito agli americani che il nostro Paese “sta chiedendo all’Europa di attrezzarsi sempre di piu’ in questo campo”, perché solo collaborando si sventano gli attentati. Nel colloquio affrontati anche i temi dell’immigrazione e della Libia.

LEGGI ANCHE

Trump con Gentiloni a Villa Taverna: “L’Italia mi piace tantissimo”/VIDEO

Donald Trump dal Papa: “Un onore essere qui”

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»