Addio a John Nash, il premio Nobel di ‘A Beautiful mind’ morto in un incidente stradale

[caption id="attachment_9702" align="alignleft" width="300"] J. Nash[/caption] ROMA - E' morto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
J. Nash
J. Nash

ROMA – E’ morto in un incidente stradale il matematico John Nash, premio Nobel nel 1994 a cui è ispirato il film ‘A Beautiful mind’.

Nash e sua moglie Alicia sono morti in un incidente stradale mentre erano a bordo di un taxi, che ha sbattuto su un guard rail durante un tentativo di sorpasso. L’incidente è avvenuto  nel New Jersey. Secondo una prima ricostruzione, riportata dai giornali locali, Nash e sua moglie sarebbero stati sbalzati fuori dall’auto.

Nash è stato un brillante matematico,  che rivoluzionò l’economia con i suoi studi di matematica applicata alla teoria dei giochi. Era affetto da schizofrenia.

Su Twitter il cordoglio di Russell Crowe, l’attore australiano che lo interpretò nel film: “Sono sconvolto. Beautiful minds, beautiful hearts”.

 

 

 

 

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»