Fratoianni: “Non abbiamo il testo del Recovery plan. Come facciamo per lunedì alle 16?”

"Le prime indiscrezioni sul piano non sono per nulla rassicuranti. Altro che transizione ecologica e giovani…”, dice l'esponente di Sinistra italiana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sono ancora in attesa che sia definitivo il Recovery Plan. La discussione alla Camera comincia lunedì alle 16. Il documento sarà oltre le 320 pagine. Secondo voi facciamo in tempo a leggerlo con attenzione, a consultarci con territori, sindacati, associazioni, movimenti, cittadini per fare osservazioni sensate e partecipate? E secondo voi quelle eventuali osservazioni verranno tenute in considerazione?”. Lo scrive su Facebook il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

“Mi pare chiaro che qualcuno – prosegue l’esponente dell’opposizione di sinistra – stia prendendo in giro il Paese e il Parlamento. E questo non va bene.” Intanto “le prime indiscrezioni sul piano non sono per nulla rassicuranti. Altro che transizione ecologica – conclude Fratoianni – e giovani…”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»