Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Europee, Bartolo (Pd): “Mai più Minniti. Salvini fa vergognare l’Italia”

Il medico di Lampedusa candidato alle elezioni europee con il Partito Democratico prende le distanze dall'ex ministro dell'Interno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “No a Salvini. No anche a Minniti”. Il candidato del centrosinistra alle europee Pietro Bartolo, intervistato dalla Dire, non risparmia critiche al ministro dell’Interno e neppure all’ex titolare del Viminale, oggi schierato con lui nel centrosinistra.

“L’Italia non e’ quella che viene rappresentata dal governo”, dice il medico di Lampedusa, secondo il quale il popolo italiano e’ “di grandissima civilta’”.

Quanto a Salvini “non da’ un’immagine buona dell’Italia nel mondo e ci fa vergognare” quando rifiuta di salvare le persone in mare, dice Bartolo.

“Se attraverso bugie e menzogne tiri fuori la natura peggiore dell’essere umano poi rappresenti un’Italia che non e’ quella reale. Il popolo italiano e’ un popolo di grande civilta’”, osserva Bartolo.

E a chi gli chiede se le posizioni di Salvini da questo punto di vista fanno vergognare, risponde: “Non da’ un’immagine buona dell’Italia nel mondo. Piu’ volte ci ha messo in difficolta’ nei confronti degli altri Stati. Un uomo di governo deve essere piu’ riflessivo, piu’ razionale, piu’ diplomatico, deve cercare la pace, il confronto”, spiega.

Quanto agli ostacoli posti ai volontari e alle Ong, Salvini “fa certamente vergognare”, dice Bartolo. “Noi- aggiunge- dovremmo dire grazie alle Ong. E a quelle persone che hanno salvato migliaia e migliaia di esseri umani. Agli animali mettiamo il cappottino. Bene. Io dico: trattiamo i migranti almeno come gli animali, non peggio. Io ho visto l’orrore puro.
E dico che non e’ un comportamento degno di un essere umano trattare le persone peggio che da animali. Farli morire in mare oppure fare accordi con chi dall’altra parte fa di queste persone schiavi o persone da violentare… E a dire il vero tutto questo non nasce solo in questo governo ma anche nel precedente”.

Si riferisce evidentemente a Minniti. Mai piu’ una dottrina Minniti nel Pd? “Assolutamente no. Se il Pd ha scelto me e’ perche’ vuole cambiare strategia nell’immigrazione. Il Pd di oggi vuole essere un po’ diverso da quello di prima”.

Segui lo speciale sulle elezioni europee:

Elezioni europee 2019, chi vincerà? Ecco cosa dicono gli ultimi sondaggi

Elezioni europee 2019, cosa succede con il rinvio della Brexit

Elezioni europee 2019, come si vota per il nuovo Parlamento Ue

Elezioni europee 2019, quando si vota? Ecco la data in Italia e negli altri paesi

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»