Coronavirus, a Bologna lo sport inclusivo non si ferma: il torneo Dimondi si gioca online

Il torneo Dimondi, fissato per sabato 28 marzo, si 'celebrerà' online raccogliendo contributi espressivi su Facebook
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nemmeno una pandemia riesce a fermare la voglia di fare sport, soprattutto se l’obiettivo è contrastare discriminazioni, razzismo e differenza sociale. Proprio per mantenere vivi questi valori anche ai tempi della quarantena forzata a causa del coronavirus, gli organizzatori del Torneo Dimondi, a Bologna, lanciano ‘Bring Dimondi Home’, invitando tutte le squadre iscritte alla competizione a partecipare ‘virtualmente’ alla terza giornata, che sarebbe stata in programma sabato.

LEGGI ANCHE: Sabato a Bologna si gioca contro razzismo e discriminazione

Come si può creare comunità anche stando lontani? Si può essere inclusivi anche in quarantena? “Abbiamo chiesto alle squadre iscritte al torneo, una ventina, di dar vita a una qualsiasi forma di espressione creativa, un video, un testo o una canzone, mettendo in pratica così i principi dello sport popolare senza poter giocare insieme fisicamente”, spiega Alessandra Di Tella, tra le organizzatrici del torneo. Il materiale sarà poi caricato sull’evento Facebook dedicato, cercando di dar vita, seppur virtualmente, alla giornata del Dimondi che questo sabato sarebbe stata dedicata al tema dello ‘sport come mezzo di educazione e inclusione’, soprattutto tra i giovani.











Precedente
Successivo

Le prime due giornate del torneo invece, a novembre e gennaio, si sono concentrate sullo sport come valorizzazione delle differenze di genere e sulle ‘diverse abilità’. Il torneo Dimondi infatti, ormai giunto alla quinta edizione, usa lo sport popolare per “creare socialità e relazioni, andando a scardinare le barriere sociali“.

Anche questa volta, il Dimondi non finisce quando si smette di giocare, o meglio, di sfidarsi virtualmente (alla squadra più creativa andrà un premio) perchè non mancherà il Terzo tempo. Sempre sabato verso l’orario dell’aperitivo, alcuni artisti suoneranno in diretta Fb sulla pagina del torneo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»