Terremoto, scossa di magnitudo 4.4 in provincia di Cosenza

Violenta scossa con epicentro a Rende, a 10 km di profondità
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

REGGIO CALABRIA – Un terremoto di magnitudo 4.4 ha avuto luogo nel cosentino, con epicentro a Rende, a 10 km di profondità. Lo rende noto l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La scossa è stata registrata alle 17.02. Poco prima verso le 16.56, rileva Ingv, una scossa di magnitudo 3.4 era stata registrata nel mar Tirreno di fronte alle coste del Cosentino (Cetraro), a nord delle isole Eolie. 

BORRELLI: “NESSUN DANNO IN CALABRIA”

“Abbiamo avuto una scossa di magnitudo 4.4 in Calabria, una scossa che non ha avuto conseguenze né danni, almeno per ora non ci sono state segnalate criticità di alcun tipo”. Lo dice il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, in conferenza stampa.

TRENI FERMI NEL COSENTINO

Circolazione ferroviaria sospesa in Calabria dalle 17:25, dopo la segnalazione della Protezione civile di un evento sismico avvenuto nei pressi di Castiglione Cosentino (Cosenza). Coinvolti i treni sulla Sibari-Cosenza, sulla Paola-Cosenza e sulla Sapri-Lamezia Terme. I tecnici di Rete ferroviaria Italiana (gruppo FS Italiane) stanno effettuando la ricognizione delle linee interessate a bordo di carrelli ferroviari, per verificare le condizioni dell’infrastruttura.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

24 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»