Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cultura. Oliverio: “Borghi antichi patrimonio da valorizzare”

REGGIO CALABRIA - Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio-
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

OlivERIO_MArioREGGIO CALABRIA – Il presidente della Regione Calabria Mario Oliverio- informa un comunicato dell’ufficio stampa della Giunta- ha partecipato stamane alla conferenza stampa, tenuta nella Sala Oro della Cittadella di Catanzaro,  di presentazione di “Borghi da Ri…vivere”, associazione che ha quale scopo recuperare la storia e la memoria dei luoghi ed istituire una grande rete che colleghi le peculiarità dei borghi calabresi.
“E’ un fatto significativo- ha detto Oliverio-  la nascita di questa rete. E’ un seme destinato  a germogliare,  una bella iniziativa, che credo sia destinata ad avere successo perché nei piccoli borghi abbiamo un patrimonio importante, espressione delle identità, della storia, della cultura della Calabria. Una ricchezza che non è stata adeguatamente valorizzata finora, che non si esprime pienamente nelle potenzialità che possiede. Come Regione abbiamo un grande interesse verso questa iniziativa perché si colloca in coerenza con il nostro progetto di valorizzazione del territorio, del patrimonio culturale, del tessuto sociale ed umano che è allocato nei piccoli borghi della nostra terra.”
Si procederà adesso alla definizione di un regolamento che sarà posto a base della rete dei piccoli borghi– ha proseguito il presidente Oliverio-; saranno definiti i requisiti necessari per farne parte,  guardando alla qualificazione di alcuni servizi di base, del patrimonio di beni culturali, delle peculiarità del territorio . Sulla base di questo si procederà ad una iniziativa promossa dal nucleo di partenza. Valuteremo sulla base delle proposte che verranno anche la destinazione di risorse per incentivare questo impegno. ”
Questa iniziativa- ha concluso il presidente Oliverio-  va anche nella direzione di allargare la stagionalità turistica, aggiungendosi a quelle che stiamo mettendo in campo relativamente al turismo religioso, al turismo naturalistico, al turismo  sportivo. Tutte opportunità che devono essere utilizzate, messe a frutto e sostenute perché si possa, oltre che allargare la stagionalità, anche  intercettare una domanda turistica che negli ultimi anni è cambiata,  come i target a cui bisogna rivolgersi.”
Hanno partecipato alla conferenza stampa, tra gli altri, il presidente dei “Borghi da Ri…vivere” Giovanni Renda, il consigliere regionale Arturo Bova

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»