hamburger menu

Franco Locatelli indagato per omicidio colposo per la morte di una giovane paziente

Una ragazza 17 anni è morta a novembre 2020 dopo un trapianto di midollo osseo effettuato all'ospedale Bambino Gesù di Roma

Pubblicato:24-01-2023 19:03
Ultimo aggiornamento:25-01-2023 18:23
Canale: Roma
Autore:
locatelli
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Il presidente del Consiglio superiore di sanità e primario all’ospedale Bambino Gesù di Roma Franco Locatelli è indagato per omicidio colposo per la morte di una paziente di 17 anni. “Una decisione che desta molta meraviglia perché il pm aveva richiesto l’archiviazione avendo svolto una indagine molto approfondita. Non conosciamo ancora le motivazioni del Gip che credo abbia posto attenzione più alla vicenda umana che a quella giuridica. In ogni caso alcuna responsabilità è ravvisabile nel comportamento di tutti i sanitari che si sono occupati del percorso di cure”. Lo afferma all’agenzia Dire l’avvocato Gaetano Scalise, legale di Locatelli.

ELISABETTA, MORTA DOPO UN TRAPIANTO DI MIDOLLO

Il decesso di Elisabetta Federico, questo il nome della giovane, risale a novembre del 2020 dopo un trapianto di midollo osseo svolto nel nosocomio capitolino. La giudice Francesca Ciranna ha respinto la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura di Roma per il professor Franco Locatelli, indagato per omicidio colposo quale direttore dell’oncoematologia pediatrica del Bambino Gesù.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-01-25T18:23:09+01:00