Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, Andrea Coia nuovo assessore al Commercio

andrea coia
"Ringrazio la sindaca Virginia Raggi per la fiducia e l'opportunità di ricoprire l'incarico di assessore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Andrea Coia, presidente della commissione capitolina Commercio è il nuovo assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale.

LEGGI ANCHE: Roma, rimpasto in Giunta: Raggi ritira deleghe a Bergamo e Cafarotti

“Ringrazio la sindaca Virginia Raggi per la fiducia e l’opportunità di ricoprire l’incarico di assessore. Ora è il momento di lavorare tutti insieme per far ripartire le attività produttive e ricettive e dare sostegno ai tanti lavoratori impiegati in questi settori– ha scritto Coia su Facebook-. Questa è la priorità sulla quale dobbiamo lavorare con la partecipazione di chi vive la crisi sulla propria pelle da troppo tempo, portando sul tavolo del governo delle istanze efficaci che possano permettere di esercitare nel rispetto della salute e sicurezza e di salvaguardare anche i moltissimi posti di lavoro che dipendono direttamente e indirettamente dal settore. Voglio ringraziare anche Carlo Cafarotti per il lavoro portato avanti finora al servizio della nostra città”.

LEGGI ANCHE: Bergamo: “Avevo riserve sulla ricandidatura, Raggi ha dato stop alla mia collaborazione”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»