Pensioni, Gualtieri: “Da Salvini bugie, è lui che ha lasciato la Fornero”

"Quota 100 è stata fatta per 3 anni lasciando poi il ripristino della riforma Fornero con uno scalone altissimo"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Salvini dice tante cose ma quando governava ha fatto un intervento spot sulle pensioni molto costoso, molto limitato. Quota 100 è stata fatta per 3 anni lasciando poi il ripristino della riforma Fornero con uno scalone altissimo“. Dire che è il governo ad alzare l’età pensionabile è “propaganda, siamo su livelli altissimi di bugie”. Cosi’ il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ad Agora’ su Raitre.

GUALTIERI: “TAGLIO CUNEO NON SPERIMENTALE, PRIMO TASSELLO RIFORMA”

Il taglio del cuneo “non è vero che è sperimentale, è strutturale, è il primo tassello di una riforma fiscale, vogliamo un fisco più giusto e più equo”, spiega Gualtieri ad Agorà. “Ci sono 100 euro netti per tutti fino a 28 mila euro” poi il bonus “scende gradualmente”, ricorda. “Da luglio le buste paga saranno più pesanti e lo saranno anche dopo, la misura è finanziata per più anni”.

GUALTIERI: “NOI FACCIAMO I FATTI, GLI ALTRI PARLANO”

“C’è chi parla e chi fa i fatti, noi abbiamo fatto un fatto importante con le risorse della lotta all’evasione”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ad Agorà su Raitre, parlando del taglio al cuneo fiscale.

GUALTIERI: “DIMISSIONI DI MAIO NON CAMBIANO NULLA PER IL GOVERNO”

Le dimissioni di Di Maio “sono un fatto interno al M5s. Per il governo non cambia nulla. Ieri al cdm lui non c’era, ci siamo messaggiati: gli ho mandato un abbraccio affettuoso”.

GUALTIERI: “LA PROPOSTA DEI SINDACATI NON È CONCRETA”

La proposta dei sindacati sulla riforma delle pensioni “non è concreta”. 

GUALTIERI: “LUNEDÌ FAREMO LE NOMINE DELLE AGENZIE FISCALI”

“Le nomine dei vertici delle agenzie fiscali le faremo lunedi”. Alla giornalista che gli chiede se Ruffini tornerà a fare il direttore delle Entrate, Gualtieri sorride, annuisce e poi dice: “Vedremo lunedì”.

GUALTIERI: “VINCE BONACCINI, IN EMILIA MIGLIOR GOVERNO DELL’UE”

“Ho fatto il parlamentare europeo per 10 anni, posso dire che in Emilia Romagna hanno il governo migliore d’Europa. E’ evidente che Bonaccini vincerà”.

GUALTIERI: “SU DEFICIT 2019 FAREMO MEGLIO RISPETTO A PREVISIONI”

“Abbiamo fatto delle previsioni prudenti, l’andamento delle entrate ci dice che le nostre stime sono prudenti, centreremo gli obiettivi di deficit e nel 2019 faremo qualcosa di meglio, saremo smentiti in positivo”.

GUALTIERI: “DDL AD APRILE,VEDREMO SE PIÙ TASSE SOPRA 500 MILA EURO”

Nella riforma fiscale “noi manterremo il principio della progressività delle imposte”. Qualcuno dovrà pagare un po’ di più? “Vedremo se ci sarà un tema sui redditi molto molto alti, come 500 mila euro”, dichiara il ministro dell’Economia. “Noi vogliamo un sistema piu’ semplice e piu’ equo e che riduca la pressione fiscale a partire dai redditi medio bassi. Ci sono tanti modi per farlo, il mio obiettivo e’ di arrivare a presentare un disegno di legge delega al Consiglio dei ministri di aprile”, ha concluso.

GUALTIERI: “SALVINI MOLESTATORE CHE SI FINGE CANDIDATO IN EMILIA”

“C’è un signore con varie identità, un giorno fa finta di essere Silvio Pellico che scrive le mie prigioni; un giorno si trasforma in un molestatore di cittadini che la notte va a citofonare sulla base del sentito dire e li accusa di essere dei delinquenti. Un giorno si improvvisa esperto di pensioni che dice delle cose senza senso e un giorno fa finta di essere candidato alla regione Emilia Romagna senza esserlo”.”Siamo di fronte a un dibattito pubblico impostato sulle bugie e la propaganda”, sottolinea Gualtieri.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

24 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»