Lazio, Radicali: “Lista +Europa in appoggio a Zingaretti”

La lista '+Europa con Emma Bonino' ha formalizzato oggi l'appoggio, alle elezioni regionali del Lazio, del candidato di centrosinistra e governatore uscente Nicola Zingaretti.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – La lista ‘+Europa con Emma Bonino’ ha formalizzato oggi l’appoggio, alle elezioni regionali del Lazio, del candidato di centrosinistra e governatore uscente Nicola Zingaretti.

L’annuncio durante una conferenza stampa a cui hanno preso parte, oltre a Bonino e Zingaretti, anche il segretario di Radicali Italiani, Riccardo Magi e Benedetto Della Vedova, promotori di +Europa, e Alessandro Capriccioli, segretario di Radicali Roma.

“In un momento storico molto difficile per il nostro Paese e per il nostro continente- ha detto Magi- la questione da mettere al centro è quella del rilancio dell’integrazione europea e degli Stati uniti d’Europa. Il vero pericolo che abbiamo davanti è quello dell’avanzata delle forze nazionaliste, sovraniste”.

“Noi invece- continua- crediamo che ci sia un elemento di autonomia delle regioni da valorizzare, non in una chiave di chiusura, ma in una chiave di maggiore integrazione dei vari livelli istituzionali. Per questo abbiamo fatto una scelta politica e di campo anche in questa regione, perché crediamo che il candidato Nicola Zingaretti e la coalizione sia quella che ci aiuta di più a fare muro rispetto all’avanzata di queste forze negative e pericolose. Non c’è un interesse dei cittadini italiani che non coincida con una dimensione europea e di rilancio della costruzione delle istituzioni comuni europee”.

Magi ha sottolineato che “proprio in questi giorni è in corso una mobilitazione per consentire a questa lista di presentarsi, perché dobbiamo raccogliere le firme. Per ora stiamo parlando di una ferma volontà di esserci e di essere in questa coalizione. I motivi per cui la dimensione europea è imperante anche a livello regionale, non sfuggono a nessuno: dalle grandi opportunità e risorse a cui si può accedere attraverso l’adesione ai programmi europei, ma fino all’importanza che hanno le normative europee in settori cruciali, pensiamo al fatto che alcuni dei disastri ambientali per la salute dei cittadini che c’erano nella nostra regione sono stati interrotti, grazie anche all’intervento dell’UE: pensiamo alla discarica di malagrotta”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»