Giorno del giudizio per l’Italicum, pienone alla consulta

ROMA - L'attenzione della politica e' puntata sul Palazzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – L’attenzione della politica e’ puntata sul Palazzo della Consulta, dove e’ appena cominciata l’udienza pubblica della Corte costituzionale sull’italicum. Posti esauriti in sala, con una folta presenza di giornalisti. Tanti anche i ricorrenti. A cominciare dagli avvocati Vincenzo Palumbo, Tommaso Magaudda, Giuseppe Bozzi, Felice Carlo Besostri, Giuseppe Pennino, Michele Ricciardi e dai loro assistiti. Ricorre anche il Codacons, rappresentato da Carlo Rienzi, Gino Giuliano, Guglielmo Saporito. La ‘difesa’ e’ affidata all’avvocato dello Stato Vincenzo Nunziata. Giudice relatore Nicolo’ Zanon. Al termine dell’udienza la Corte si riunirà in camera di consiglio. La sentenza sulla legge elettorale è attesa tra questa sera e domani.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»