VIDEO | Campania, da De Luca fiducia sul Bilancio. Ciarambino (M5s): “Non si affrontano i veri problemi”

ll Consiglio Regionale della Campania ha approvato la nota del DEFRC 2020-2022, il Bilancio finanziario per il triennio 2020-2022 e la Legge di Stabilita' regionale per il 2020
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Questa mattina il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio, si è riunito per l‘esame della Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza della Regione Campania – DEFRC 2020-2022 e, successivamente, per l’esame del Bilancio di previsione finanziario del Consiglio Regionale della Campania per il triennio 2020-2022, della Legge di Stabilita’ regionale per il 2020 e del Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020-2022 della Regione Campania.

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha posto la fiducia sulla Legge di Stabilita’ regionale per il 2020 e sul Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020-2022 della Regione Campania.

Il Consiglio regionale della Campania ha approvato con 26 voti a favore, 14 contrari e zero astenuti la Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza della Regione Campania – DEFRC 2020-2022

La presidente del Consiglio regionale, Rosa D’Amelio, ha sospeso la seduta e’ l’ha convocata, con il consenso dell’aula, per domani alle 11.

PICARONE: ” SOSTEGNO PER LE ATTIVITÀ TURISTICHE E CULTURALI, PER GLI ANZIANI E PER LA GENITORIALITÀ”

“Noi abbiamo fatto un documento che contiene parecchie cose importanti. Ci sono rifinaziamenti di leggi importanti come quella per lo spettacolo, dei consorzi di bonifica, del trasporto gratuito per gli studenti, del concorso delle spese per gli asili nido, delle fondazioni di comunita’, del sostegno alle vittime di violenza di genere”.

Cosi’ Franco Picarone, presidente della commissione Bilancio del Consiglio regionale della Campania, a margine dell’esame in aula Siani della nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza della Regione Campania – DEFRC 2020-2022. “Autorizziamo di nuovo – prosegue – come abbiamo fatto fino al 2019 per il 2020, 2021, 2022 il sostegno del fondo con fondi regionali per il teatro San Carlo, rifinanziamo la funicolare di Montevergine. Abbiamo riproposto l’esonero dalle tasse uiniversitarie per i Comuni colpiti dal terremoto di Ischia. Riproponiamo la possibilita’ dell’accesso gratuito alla sport per la fascia 6-15 anni con un Isee molto basso. Abbiamo ricapitalizzato la fondazione Idis-Citta’ della Scienza. Riproponiamo la proroga del piano casa e abbiamo previsto la domiciliazione bancaria per le tasse automobilistiche, una novita’”.

“NON ABBIAMO PIÙ CONTI IN SOSPESO CON IL PASSATO”

Cose importanti – spiega Picarone – “sono venute fuori anche dalla discussione in commissione, sono state fatte delle proposte importanti, che sono state accolte in misura considerevole, da tutti i gruppi, dai Cinquestelle e dal Centrodestra. Una norma fatta congiuntamente, ad esempio, e’ quella sulle cavita’ sotterranee per un’azione di monitoraggio forte e per i piani di mobilita’ ciclistica. E c’e’ poi un arricchimento ulteriore venuto dalla maggioranza come il sostegno per le attivita’ turistiche e culturali, per gli anziani, sostegno per la genitorialita‘”. “Ci sono molte cose in questa finanziaria, ma la cosa importante e’ che riusciamo a completare il percorso di risanamento finanziario: con la fine di quest’anno abbiamo sancito che i conti della Regione sono in ordine e non abbiamo piu’ conti in sospeso con il passato. La Campania e’ diventata, dal punto di vista finanziario, una regione ordinaria e riesce anche a mettere in campo una buona operazione di programmazione. Siamo molto soddisfatti – conclude – di quello che abbiamo fatto”

CIARAMBINO: “COME SEMPRE NON SI AFFRONTANO LE REALI PROBLEMATICHE DI QUEDTA TERRA” 

“Siamo intervenuti con numerosissime proposte per migliorare questo bilancio pressoche’ vuoto, salvo contributi dati un po’ qua e un po’ la’ alle universita’, ad alcuni enti di ricerca, ad alcuni Comuni, quindi interventi mirati e non che rimuovono problematiche strutturali della regione”. Cosi’ Valeria Ciarambino, consigliera M5S della Regione Campania, a margine dell’esame in aula Siani della nota di aggiornamento del Documento di Economia e Finanza della Regione Campania – DEFRC 2020-2022. In Campania – sottolinea – “siamo in denatalita‘, abbiamo piu’ morti che nati e i giovani vanno via. A questo tema, nel bilancio della giunta, non c’e’ risposta. Noi abbiamo presentato tanti emendamenti sul tema del sostegno alle famiglie con minori, degli asili nido, della conciliazione dei tempi della famiglia e del lavoro. Una politica che non sa affrontare questi argomenti in maniera previsionale si ritrovera’ di qui a 20 anni ad avere una popolazione anziana con i giovani che se ne saranno andati. Non restera’ nessuno a costruire il futuro della nostra terra. Gli unici – conclude Ciarambino – a porre queste questioni insieme a quelle ambientali e sanitarie siamo stati noi del Movimento 5 Stelle”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»