Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Roma chiusa la Metro C per assenza di personale

A causa dello stop alla circolazione dei treni si registra un forte aumento del traffico sulla via Casilina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Linea C della Metropolitana di Roma questa mattina è rimasta completamente ferma su tutto il percorso. Il disservizio è stato causato dall’indisponibilità del personale. A causa dello stop alla circolazione dei treni si registra un forte aumento del traffico sulla via Casilina. Dalla stazione di San Giovanni a quella di Pantano, e viceversa, sono stati attivati bus sostitutivi.

LEGGI ANCHE: A Roma mercoledì 25 novembre è sciopero dei trasporti: a rischio bus, metro e ferrovie

L’accaduto che è finito sotto il faro della Commissione nazionale di garanzia sugli scioperi nei servizi pubblici essenziali, che questo pomeriggio ha scritto una lettera ad Atac per avere chiarimenti. E’ quanto apprende l’agenzia Dire. Sulla natura di quanto accaduto stamani non ci sono più dubbi. “Quello che è successo questa mattina sulla linea C è stato uno sciopero bianco“, hanno confermato fonti dell’Atac all’agenzia Dire, che poi hanno spiegato i motivi della protesta. A quanto pare si sarebbe interrotta da pochi giorni una trattativa per una serie di integrazioni salariali richieste dal personale della linea C ad Atac, sulla base di due motivi. Il primo riguarda una maggiore responsabilità rispetto ad altri colleghi per il fatto di avere il comando da remoto dell’intera infrastruttura. Un secondo adeguamento contrattuale sarebbe stato richiesto per mitigare i rischi in questa fase di Covid. Un tavolo era effettivamente in corso ma poi le trattative sarebbero saltate, anche a causa della sostituzione dei soggetti preposti alla negoziazione. Oggi si è avuta la risposta, sulla linea C.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»