Mondo di Mezzo, Alemanno condannato a 6 anni per corruzione

Alemanno, subito dopo la sentenza, si e' detto "sconcertato" e ha annunciato il ricorso in Cassazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’ex sindaco di Roma, Gianni Alemanno, e’ stato condannato dai giudici della Corte d’appello a 6 anni in uno stralcio dell’inchiesta ‘Mondo di mezzo’. Confermata, dunque, la sentenza di primo grado.

Durante la requisitoria, il procuratore generale Pietro Catalani aveva chiesto una pena di 3 anni e 6 mesi per l’accusa di corruzione per l’esercizio della funzione in base all’articolo 318 del codice penale. Alemanno, subito dopo la sentenza, si e’ detto “sconcertato”, ha proclamato la sua innocenza “come ho fatto sin dal primo giorno” e ha annunciato il ricorso in Cassazione.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»