hamburger menu

Berlusconi: “Le mie parole sull’Ucraina sono state distorte, siamo amici degli Usa”

Berlusconi da Milano torna sulle polemiche dei giorni scorsi: "Siamo parte integrante dell'Europa e siamo amici degli Usa"

26-09-2022 08:44
SILVIO BERLUSCONI
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – “Hanno distorto le mie dichiarazioni. Forza Italia è stata dalla parte del governo e abbiamo votato invio delle armi all’Ucraina. Come parte del Ppe siamo parte integrante dell’Europa. Siamo amici degli Usa. La nostra presenza nel prossimo governo viene visto dall’Europa come una garanzia”. Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi intervenendo all’evento di chiusura della campagna elettorale del partito al Teatro Manzoni di Milano.

LEGGI ANCHE: Berlusconi: “Putin spinto ad invadere l’Ucraina per mettere al posto di Zelensky persone per bene”

SILVIO BERLUSCONI

“RUSSIA PAESE EUROPEO, SPERO IN EUROPA INCLUSIVA”

“Siamo tornati a prima di Pratica di Mare. Oggi la Russia è isolata, ha contro tutto l’Occidente e ancora peggio questa situazione l’ha fatta avvicinare alla Cina. La Russia, per storia, cultura e stili di vita è uno stato europeo, spero che questa situazione possa cambiare e che si possa costruire un’Europa che include tutti gli stati europei”. Lo ha detto il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi intervenendo all’evento di chiusura della campagna elettorale del partito al Teatro Manzoni di Milano.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-26T08:44:30+02:00