hamburger menu

Rockin’1000 alla conquista del Brasile, live della mega band a San Paolo l’1 ottobre

I mille rocker attraverseranno l'oceano per un concerto allo Stadio Allianz Parque, ad aprire il brasiliano Supia

Pubblicato:23-09-2022 20:39
Ultimo aggiornamento:23-09-2022 20:39
Canale: Costume e Spettacolo
Autore:
Rockin'1000 a Parigi, foto di Marco Onofri
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA- In mille (rocker) faranno (di nuovo) l’impresa, ma stavolta la “band più grande del mondo” attraverserà l’oceano per andare alla conquista di San Paolo del Brasile. Rockin’1000, infatti, sarà allo Stadio Allianz Parque l’1 ottobre e a presentare il concerto ecco una rock star locale, Supia coi suoi Punks de Boitique. Lo spettacolo, questa volta, sarà a 360 gradi, coi musicisti disposti in modo che lo show possa essere visto da tutti i lati. E saranno due i direttori d’orchestra: Daniel Plentz dei Selton, produttore e poli strumentista brasiliano che vive da diversi anni in Italia dei Selton e André Frateschi, voce solista di una delle band più importanti del Brasile, i Legião Urbana. Guideranno nelle due ore di live 283 chitarristi, 148 bassisti, 296 cantanti, 213 batteristi e 60 tastieristi che arrivano da 18 paesi del mondo, Brasile compreso, va da sé. Sono brasiliani, peraltro, il più giovane dei musicisti, un batterista di 12 anni e il senior, un bassista di 67 anni.

IN SCALETTA ANCHE L’IMMANCABILE ‘LEARN TO FLY’ DEI FOO FIGHTERS

Passando alla scaletta, per mantenere un pizzico di mistero non è ancora stata comunicata per intero, ma 18 pezzi sono confermati: Born To Be Wild (Steppenwolf) e Come Together (The Beatles), Under Pressure (Queen/Bowie), Another Brick In The Wall- parte 2 (Pink Floyd), Smells Like Teen Spirit (Nirvana), Killing in the Name (Rage Against The Machine) e Paradise City (Guns n’ Roses). Immancabile Learn to Fly dei Foo Fighters il brano che segnò il debutto di Rockin’1000 a Cesena nel 2015. Certa anche una dedica al paese che ospita la mega band con pezzi do Brasil come Metamorfose Ambulante (Raoul Seixas) e A minha Menina (Os Mutantes). I biglietti possono essere acquistati solo sul sito Web o sull’app di Fever, a partire da 125 Reais a persona. Dalla primissima data, organizzata appunto nell’estate del 2015 per chiedere ai Foo Fighters di esibirsi in un concerto a Cesena (LEGGI ANCHE Rockin’ 1000, l’invito di Cesena ai Foo Fighters: il VIDEO ufficiale) cosa che puntualmente accadde pochi mesi dopo, i Rockin1000 hanno suonato ancora a Linate, Parigi (LEGGI ANCHE FOTO | Rockin’1000 sbanca Parigi-Francoforte: 70.000 spettatori) e Francoforte. E ora volano nell’altro emisfero.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-23T20:39:26+02:00