hamburger menu

Il Pd si affida all’anti Meloni Elly Schlein: “Sono lesbica, ma non sono meno donna”

Il Pd chiude a piazza del Popolo e l'intervento più appaludito è quello di Elly Schlein, che ribalta il discorso di Giorgia Meloni: "Non sono madre ma non sono meno donna"

26-09-2022 08:43
letta_schlein
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Tutti insieme sul palco dietro Enrico Letta. Ministri, governatori, candidati e amministratori, tutti in piedi dietro il segretario del Partito Democratico sul palco di Piazza del Popolo per la chiusura della campagna elettorale dem. Gli interventi sono cominciati circa un’ora fa, finora sul palco si sono alternati una dozzina di interventi. Ora è il turno del segretario Pd. Accanto a lui, tra gli altri anche Stefano Bonaccini e Elly Schlein.

enrico letta_pd

DISCORSO ANTI-MELONI DI SCHLEIN: “AMO UN’ALTRA DONNA, MA NON SONO MENO DONNA

Elly Schlein infiamma piazza del Popolo quando dal palco della chiusura di campagna elettorale dice: “Sono una donna. Amo un’altra donna e non sono una madre, ma non per questo sono meno donna. Non siamo uteri viventi, ma persone coi loro diritti”.
Schlein capovolge il discorso di Giorgia Meloni, che disse: “Sono Giorgia, sono una madre, sono cristiana”.

LEGGI ANCHE: Dal 26 settembre Giorgia Meloni a Palazzo Chigi, e tutti gli altri?

LETTA: OGGI VERA PIAZZA, IERI INTOLLERABILE SU COVID

“La piazza vera è questa, non quella di ieri che ha detto cose intollerabili su covid, vaccini, scienza e salute”, dice ancora Letta.

LETTA: IO IN BUS ELETTRICO, PRESO IN GIRO DA CHI USA JET PRIVATO

“Ho fatto la campagna elettorale con un bus elettrico anche per testimoniare la difficoltà che vive il Paese nella transizione ecologica. E’ passata la presa in giro, anche da personaggi che hanno fatto la campagna elettorale con jet privati. Io preferisco avere problemi con le colonnine di ricarica che farla con il jet privato”, dice ancora Letta.

LEGGI ANCHE: Meloni chiude la campagna elettorale a Napoli: “Sud grande occasione di sviluppo nazionale”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-09-26T08:43:52+02:00