Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Pretty Woman da record, dopo oltre 30 anni in milioni davanti alla tv

pretty_woman
Quasi 3 milioni di spettatori su Rai 1, battuto l'ispettore Coliandro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – ‘Pretty woman’ continua a macinare ascolti. Non importa che siano passati più di trent’anni dall’uscita nelle sale di questa favola moderna, ogni volta che viene trasmessa la pellicola con Julia Roberts e Richard Gere catalizza davanti allo schermo milioni di italiani. L’ultimo record ieri sera: 2.786.000 gli spettatori che hanno rivissuto la storia d’amore tra la prostituta Vivian e lo scapolo d’oro Edward, per uno share del 13.9%. Parliamo del miglior risultato in Rai, tanto da superare anche l’amatissimo Ispettore Coliandro, tornato ieri su Rai 2 con i nuovi episodi (2.115.000 spettatori, share al 9.9%). Meglio della commedia evergreen solo la serie ‘Luce dei tuoi occhi, con Anna Valle e Giuseppe Zeno, il cui primo episodio, in onda ieri sera su Canale 5, ha catturato 3.231.000 spettatori (share del 15.9%).

LEGGI ANCHE: Dal 22 settembre i nuovi episodi dell’ispettore Coliandro in tv: le anticipazioni

PRETTY WOMAN: CURIOSITÀ

Sapevate che ‘Pretty woman’ avrebbe dovuto avere un altro titolo e che nella locandina il volto di Julia Roberts è stato incollato sopra a un corpo non suo? Se la trama di quello che è un dei film più romantici di sempre è quasi universalmente nota, non può dirsi lo stesso per molte delle curiosità che riguardano la pellicola stessa. Il titolo del film sarebbe dovuto essere ‘3000 dollari‘, la cifra pagata dal protagonista per avere per una settimana tutta per sé l’affascinante Vivian. Personaggio quest’ultimo con il quale Julia Roberts venne candidata all’Oscar, ma che avrebbe potuto avere il volto di Sandra BullockMeg RyanMadonnaSarah Jessica Parker o Drew Barrymore, sue colleghe prese in considerazione per il ruolo prima di lei. Per il protagonista maschile invece in corsa c’erano tra gli altri John TravoltaSylvester Stallone e Al Pacino. Per quanto riguarda la locandina curioso è il fatto che Richard Gere abbia i capelli completamente neri, mentre nella pellicola sono brizzolati. Ma ancora di più il fatto che il fisico statuario di Vivian non appartiene a Julia Roberts, ma alla sua controfigura Shalley Michelle.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»