VIDEO | Tassa sulle merendine? I pediatri: “Una sconfitta”

Il presidente della Società italiana di Pediatria, Alberto Villani, spinge piuttosto per un'educazione all'alimentazione sana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “È una sconfitta arrivare a dover tassare le merendine per evitare che vengano consumate”. Lo dice Alberto Villani, presidente della Società italiana di pediatria (Sip), che aggiunge: “Non si può fare di tutta un’erba un fascio, perché ci sono anche in questo ambito delle differenziazioni da fare. È importante promuovere degli stili di vita adeguati, che prevedano un’alimentazione corretta“.

LEGGI ANCHE: I fondi per la ricerca? Tasse su merendine e voli aerei: ecco la proposta del ministro Fioramonti

La Sip ha una posizione “chiara da tempo” sul tema: “Fare educazione sanitaria nelle scuole. Dobbiamo fare in modo che i bambini imparino autonomamente, oltre che con la gestione dei genitori, ad alimentarsi in maniera corretta- rimarca il pediatra- consumando frutta fresca, verdura, una dieta mediterranea. Crediamo moltissimo nella promozione delle pratiche virtuose”, conclude Villani.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»