Edward Norton apre la Festa del Cinema di Roma e incontra il pubblico

Presenterà il film 'Motherless Brooklyn', in uscita il 7 novembre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il programma della Festa del cinema di Roma piano piano prende forma. Ad aprire la kermesse sarà quest’anno una star di Hollywood: parliamo di Edward Norton, che, a quasi vent’anni dal suo primo film da regista ‘Tentazioni d’amore’, torna sul grande schermo con ‘Motherless Brooklyn – I segreti di una città’. Il film, in sala dal 7 novembre distribuito in tutto il mondo dalla Warner Bros. Pictures, aprirà la quattordicesima edizione della Festa del Cinema, in programma dal 17 al 27 ottobre all’Auditorium Parco della Musica. Inoltre Norton, che ha scritto, diretto, prodotto ed interpretato il film, sarà protagonista il 18 ottobre di un Incontro Ravvicinato con il pubblico per una conversazione approfondita sulla sua straordinaria carriera animato con le clip di alcuni dei suoi memorabili film.

A darne l’annuncio, il direttore artistico della festa Antonio Monda con Laura Delli Colli, presidente della Fondazione Cinema per Roma, d’intesa con il direttore generale Francesca Via. “’Motherless Brooklyn – I segreti di una città’ è un magnifico noir, nella tradizione del miglior cinema classico americano, che rende magnificamente il bellissimo romanzo di Jonathan Lethem – ha detto Monda – Edward Norton dirige con mano sicura e sguardo lucido una storia eterna di ambizione, corruzione e razzismo. È un grande onore aprire la Festa del Cinema con un film di tale qualità”.

‘Motherless Brooklyn – I segreti di una città’, sinossi

Nella pellicola – accompagnata dalla colonna sonora di Daniel Pemberton, con Wynton Marsalis alla tromba e da una canzone originale scritta e cantata da Thom Yorke – il tre volte candidato all’Oscar interpreta Lionel Essrog, un solitario detective privato affetto dalla sindrome di Tourette che si avventura a risolvere l’omicidio del suo mentore ed unico amico, Frank Minna. Armato solo di pochi indizi e della sua mentalità ossessiva, Lionel svela lentamente dei segreti gelosamente custoditi che tengono in equilibrio il destino dell’intera New York. In un mistero che lo porta dai jazz club grondanti di gin di Harlem ai bassifondi di Brooklyn e, infine, ai salotti dorati dei potenti mediatori di New York, Lionel si scontra con i criminali, la corruzione e l’uomo più pericoloso della città per onorare il suo amico e salvare la donna che potrebbe essere la sua stessa salvezza.

“Il cinema italiano ha avuto un impatto enorme sui miei gusti e le mie aspirazioni da cineasta – ha affermato Norton – e quindi aprire la Festa del Cinema di Roma con il mio film è la realizzazione di un desiderio. È davvero un grande onore e ne sono estremamente felice. E credo che, sebbene si tratti di un’epopea americana e di un noir ambientato a New York, il pubblico italiano sentirà immediatamente la risonanza dei temi nell’ambito del loro vissuto più recente”. Recita nel film un cast stellare che comprende anche Bruce Willis, Gugu Mbatha-Raw, Bobby Cannavale, Cherry Jones, Michael Kenneth Williams, Leslie Mann, Ethan Suplee, Dallas Roberts, Josh Pais, Robert Ray Wisdom, Fisher Stevens, al fianco di Alec Baldwin e Willem Dafoe.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

23 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»