Roma, la protesta degli ex occupanti di Cardinal Capranica: “Le vere vittime sono i bambini”

I figli degli occupanti "sono costretti ogni giorno a ore di pullman per andare da una parte all’altra della città”
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Protesta dei Movimenti per il diritto all’abitare davanti all’assessorato alla Casa di Roma, in via della Moletta 85. A scendere in piazza gli ex occupanti della scuola Don Calabria in via Cardinal Capranica, i quali a distanza di due mesi reclamano ancora una soluzione abitativa.

“Oggi siamo qui per chiedere una soluzione sia al dipartimento sia all’assessorato alla Casa. È una situazione gravissima, devono darci una risposta per le tante famiglie, per i bambini” ha raccontato uno degli occupanti.

Sono una quarantina le persone riunite, molti anche degli stabili in via Caravaggio e via Antonio Tempesta, i quali, secondo la lista stilata dalla Prefettura a luglio, saranno i prossimi ad essere sgomberati.

Attendono un incontro con il Comune, e in prima linea vi è la questione dei minori: “Sono costretti ogni giorno a ore di pullman per andare da una parte all’altra della città”, ha detto all’agenzia Dire una mamma ed ex occupante di Cardinal Capranica. Ecco perché oggi c’è una fitta delegazione anche di bambini. “Sono loro le vere vittime”, ha concluso la mamma.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»