Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Luci e fuochi d’artificio per la ‘nuova’ Trinità dei monti/FOTOGALLERY

Ieri sera la serata inaugurale tra giochi di luce e un magnifico spettacolo pirotecnico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

@AntonioFraioli

ROMA – Dopo l’inaugurazione di ieri mattina con le autorità, ieri sera la ‘nuova’ scalinata di Trinità dei Monti da ieri è stata celebrata e illuminata con un tripudio di fuochi d’artificio. Per l’occasione ha suonato l’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da sir Antonio Pappano che ha eseguito l’ouverture della “Carmen” di Georges Bizet. Anche la serata di ieri sera è stata offerta dalla maison Bulgari, la casa di via dei Condotti che ha finanziato il restauro del monumento con un milione e mezzo di euro. La serata, intitolata ‘Omaggio alla Scalinata‘, ha coinciso con il 130esimo anniversario della maison. Tra il pubblico, che ha affollato la piazza e anche via dei Condotti per non perdere lo spettacolo pirotecnico, è spuntato uno striscione “Grazie Ignazio Marino“.

IL RESTAURO DA OTTOBRE 2015 A OGGI

Dopo il primo periodo di chiusura completa, dal 7 dicembre 2015 la scalinata è stata di nuovo accessibile nelle ore diurne da una delle due rampe laterali all’interno dell’area di cantiere, ma poi è stata richiusa dal 30 maggio per il completamento dei lavori. A un trattamento biocido è seguita lapulitura realizzata con mezzi meccanici, mentre la stuccatura dei giunti e delle mancanze è stata eseguita con malte a base di calce e polveri di marmo e travertino. Le operazioni più complessesono state realizzate per il ripristino dei gradini e dei parapetti, dove la rimozione delle piante infestanti ha reso necessario smontare e rimontare le copertine in travertino. A causa delle lesioni presenti sulla rampa superiore, lato Mignanelli, sono stati effettuati carotaggi e indagini geognostiche per verificare le strutture murarie che sono state bonificate dalla vegetazione, mentre gli intonaci sono stati ripristinati con lavori su fune. Immancabili, infine, una nuova illuminazione artistica a led, il restauro di 16 lampioni in ghisa e il potenziamento dellavideosorveglianza.

Le foto sono state scattate da Antonio Fraioli

LEGGI ANCHE:

Trinità dei Monti torna a splendere, ecco il restyling firmato Bulgari

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»