Ischia, il piccolo Ciro trasferito al Santobono di Napoli

Al 'Rizzoli' restano "la mamma e il piccolo Pasquale, in buone condizioni"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ciro, il bambino estratto per ultime dalle macerie a Ischia dopo il terremoto, è stato trasferito dall’ospedale ‘Anna Rizzoli’ a quello pediatrico di Napoli Santobono. A confermarlo i medici della struttura di Ischia.

“Mattias è in condizioni cliniche che non destano preoccupazioni, è stato dimesso e affidato al padre”. Al ‘Rizzoli’ restano “la mamma e il piccolo Pasquale, sono in buone condizioni” e in ospedale “restano ancora 12 feriti. Nei prossimi giorni provvederemo alle dimissioni e al trattamento presso il proprio domicilio”.

All’uscita “Mattias camminava” mentre Ciro è stato trasportato all’altro ospedale “per prudenza”. Per quanto riguarda le condizioni psicologiche dei bambini, “hanno necessità di supporto- spiegano i medici del Rizzoli- Noi lo abbiamo assicurato dal primo giorno, abbiamo l’assistente sociale in loco”.

LEGGI ANCHE Ischia, l’esperto: “Ora aiutare Ciro e Mattias a superare trauma”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»