Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Operaio morto sul lavoro a Vieste, “magistratura faccia chiarezza”

È il commento della Fp Cgil Foggia sull'incidente che è costato la vita a un dipendente della Impregico, impresa che si occupa del servizio di igiene e raccolta dei rifiuti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI –  “Abbiamo fiducia nella magistratura che ha avviato le indagini per accertare e chiarire fino in fondo le dinamiche dell’incidente che è costato la vita a Michele mentre stava lavorando”. Così la Fp Cgil Foggia commenta l’incidente avvenuto ieri a Vieste (Foggia) a un dipendente della Impregico, impresa che si occupa del servizio di igiene e raccolta dei rifiuti.

L’operaio è morto dopo una caduta mentre il mezzo per lo svuotamento dei cassonetti era in movimento. “In questo momento, è difficile e forse prematuro avventurarsi in considerazioni senza il sostegno di informazioni più certe e definitive sulla dinamica e soprattutto sulle cause dell’incidente – prosegue il sindacato – Occorrerà verificare con precisione le circostanze che hanno caratterizzato questo tragico incidente, l’ennesimo incidente sul lavoro nella nostra provincia. Naturalmente, seguiremo con attenzione il prosieguo e l’esito dell’inchiesta aperta dalla magistratura”. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»